Passa a VodafoneGli utenti del noto operatore in red sono letteralmente sul piede di guerra per l’ennesima decisione impopolare che vede le Passa a Vodafone aumentare di circa 1,99 euro il canone mensile. La rimodulazione colpisce la maggior parte dei clienti, indipendentemente dal giorno o settimana in cui è stata effettivamente attivata la SIM ricaricabile.

Il mondo delle aziende di telefonia è fatto di tantissime e sconvolgenti brutte sorprese per gli utenti finali. Dopo essere riusciti a superare le difficoltà relative alla fatturazione ogni 28 giorni, i consumatori in possesso di una SIM con attiva una Passa a Vodafone sono chiamati a sottostare all’ennesima variazione contrattuale da parte di una società che difficilmente riesce a non modificare i piani tariffari entro il breve termine.

 

Passa a Vodafone: gli utenti sono sul piede di guerra, ecco una nuova decisione impopolare

Con decorrenza il 3 settembre, infatti, il cliente vedrà aumentare il canone mensile di 1,99 euro a titolo definitivo. La variazione è stata giustificata con l’incremento dei minuti passando da 1000 illimitati verso ogni numero di telefono in Italia.

Leggi anche:  TIM, Wind, Tre, Vodafone e Iliad: ecco le migliori offerte di maggio

La modifica contrattuale non è stata effettivamente richiesta da nessuno, ma è necessario sottostare alla decisione dell’azienda, a meno che non venga richiesta la portabilità gratuita (prevista per legge) verso un altro operatore. In questo caso l’utente nostrano non dovrà pagare alcunché; il discorso è completamente diverso nel momento in cui si decida di non abbandonare Vodafone, nessuno potrà salvare l’utente dall’aumento tariffario.

Le Passa a Vodafone sono colpite nella loro interezza, dalle classiche Special 10GB, Special 20GB e Special 7GB, fino alle più quotate Special Minuti 30GB.