Carta d'identità: nuovo modello obbligatorio per tutti, c'è però un grosso problema

I tempi che corrono sono quelli in cui i viaggi vanno per la maggiore, pertanto prima di partire ecco che si dà una bella controllata ai documenti. La carta d’identità è certamente quella che più di tutti serve per viaggiare, soprattutto se all’interno della comunità europea. 

Ad oggi questo documento è quasi obbligatorio ed è necessario allo Stato per avere un censimento più rapido della popolazione, così come alle Forze dell’Ordine nel caso in cui dovesse servire un controllo. Tutto però sembra essere cambiato, con un nuovo modello istituito che ad oggi sembra anche obbligatorio.

 

La carta d’identità elettronica è ora obbligatoria: il prezzo è alto e c’è un grave problema

Molti cittadini ci hanno parlato di un nuovo modello della carta d’identità che in realtà già conoscevamo. Si tratta di quella elettronica, la quale ha preso piede già da diversi anni in Italia. La maggior parte della popolazione continua però ad utilizzare quella cartacea, la quale presto andrà in disuso.

Leggi anche:  Carta d'identità: stupendo il nuovo modello elettronico, ma c'è un gravissimo problema

Il problema è che ad oggi il nuovo modello elettronico è obbligatorio, e pertanto tutti dovranno prima o poi richiederlo. Il costo da pagare è di 25 euro e da quando viene effettuata la richiesta, decorreranno poi 10 giorni lavorativi per ottenerla.

Nonostante tutta questa cura, pare che ci sia però un problema non da nulla che affliggerebbe la nuova carta d’identità. Questa si romperebbe molto facilmente, costringendo gli utenti a rifarla e quindi a pagare ancora una volta il canone previsto. Le lamentele sono davvero tante, e non finirà di certo qui.