Honor Note 10 - Fortnite - Samsung

Nonostante Samsung non abbia mai mostrato un interesse diretto per il Gaming, per lo meno a livello di smartphone, nell’ultimo periodo ha stupito tutti. Con la notizia che ci sarebbe stata una collaborazione tra la compagnia sudcoreana ed Epic Games, è nata un po’ di confusione. In molto aspettavano l’arrivo di Fortnite su Android e tutto questo potrebbe averne indispettiti parecchi fan, ma se tra questi qualcuno di loro deciderà di comprare il Galaxy Note 9, sarà tutto di guadagnato.

Purtroppo, per chi non deciderà di prenderlo, dovrà aspettare quattro mesi prima di giocarci; se si ha uno smartphone Samsung, forse solo uno. Finito tale periodo però, potrebbe esserci un’altra sorpresa, una sorpresa che arriva da Huawei.

 

Honor Note 10

Tramite il sub-marchio, la compagnia cinese ha deciso di accaparrarsi una fetta del successo del gioco, al momento, più popolare al mondo. Al contrario di Samsung, Huawei ha più volte proposto telefoni da gioco e così lo è l’ultima ammiraglia rilasciata.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9 farà parte del nuovo programma di YouTube

Una delle caratteristiche del dispositivo è la presenza di tubi di raffreddamento extra e una tecnologia Turbo per la GPU che insieme regaleranno un esperienza di gioco migliorata. La compagnia ha voluto precisare anche quante ore l’enorme batteria da 5.000 mAh riuscirà a reggere Fortnite, ovvero 4,5 ore. È una valutazione fatta con il gioco settato al massimo, quindi con qualche ritocco potrà durare anche molto di più.

Questo non è solo l’unica notizia che preannuncia una partnership tra le due società, anche se è tanto singolare come informazione da essere una prova lampante, ma c’è un’altra. Il gioco, quando fatto partire sull’Honor Note 10, avrà funzioni esclusive come vibrazioni contestuali o effetti sonori che guideranno meglio il giocatore.