VodafoneVodafone Italia sta informando i suoi utenti in merito alle nuove rimodulazioni alle tariffe che entreranno in vigore per alcune SIM dati a partire dal prossimo mese di settembre 2018. In particolare i costi aumenteranno di ben 4 euro al mese, ed in molti vorrebbero poter passare ad altro operatore per non incorrere in queste inattese rimodulazioni. L’SMS informativo non lascia scampo, ecco chi ne sarà coinvolto.

 

Rincari Vodafone: gli utenti non ne possono più

Offerte con 50 GIGA ad 8 euro al mese, nuove proposte commerciali e vantaggi specifici alle tariffe passano in secondo piano nei confronti di tutti quegli utenti che dal 3 settembre 2018 conosceranno nuovi aumenti. Sembra incredibile ma ancora una volta ci ritroveremo a pagare di più, ma almeno stavolta avremo di più.

Infatti, a fronte di 4 euro in più al mese, Vodafone offrirà 40 GIGA di traffico aggiuntivo al mese. Una novità che risulta favorevole per alcuni utenti, meno per altri che non desiderano altro che fuggire da questo pericoloso circolo vizioso degli aumenti alle tariffe.

Secondo indiscrezioni non ancora confermate pare che saranno escluse da questo contesto le offerte:

  • Internet 1 Anno (Internet 1 Anno, Internet 1 Anno Pack, Internet 1 Anno 4G, RELAX Internet 1 Anno 4G)
  • Internet UMTS 100 ore
  • Internet GPRS 100 ore
  • Internet GPRS 15 ore
  • Pack GPRS 100 ore
  • Pack UMTS 100 ore
  • Internet Sempre Smart
  • Internet 4G

Di seguito il messaggio informativo reperito sulla pagina dedicata del sito web Vodafone.it, nel quale si può leggere:

Leggi anche:  Tim, Vodafone e Wind: ecco le offerte che lasciano senza fiato i consumatori

“Dal 27 luglio 2018 alcune offerte ricaricabili per SIM dati cambiano e includono 40 Giga in più al mese per navigare sulla Rete 4G Vodafone migliore di sempre. I clienti potranno scaricare fino a 13.000 canzoni, guardare fino a 60 ore di video in streaming o chiamare e videochiamare tramite internet (VoIP) fino a 80 ore in più. A partire dal 3 settembre 2018 tali offerte costeranno 4 euro in più al mese, consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrire sempre la massima qualità dei nostri servizi.
Tutti i clienti interessati hanno ricevuto una comunicazione via SMS e possono recedere gratuitamente o passare ad altro operatore senza penali né eventuali costi di disattivazione fino al giorno prima della variazione contrattuale su variazioni.vodafone.it, nei negozi Vodafone, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il Servizio Clienti al 190, specificando come causale “modifica delle condizioni contrattuali”. Se la loro offerta include un tablet o il Mobile Wi-Fi, continueranno a pagarne le rate residue con la stessa cadenza e metodo di pagamento”

Il costo è eccessivo, e gli utenti possono disdire il contratto per passare ad altra offerta o altro operatore senza costi e penali di disattivazione. Che ne pensate di questa nuova strategia di marketing dell’operatore?