Oppo Find X JerryRigEverything
Oppo Find X è stato sottoposto alle “amorevoli” attenzioni di JerryRigEverything

Oppo Find X è arrivato sul mercato sorprendendo tutti gli utenti con il sistema motorizzato che permette al gruppo di fotocamere di apparire e scomparire all’interno della scocca. Si tratta di un sistema altamente innovativo e soprattutto molto interessante. Tuttavia considerando la presenza di motori interni e componenti in movimento, è lecito chiedersi la resistenza di questi nell’utilizzo quotidiano.

Per fortuna, ci viene in aiuto l’ormai noto YouTuber JerryRigEverything, che sul proprio canale ha avuto modo di testare Oppo Find X . Lo smartphone è stato sottoposto al classico stress test che consiste in tre parti, la resistenza ai graffi, al fuoco e alla pressione.

Prima di iniziare con il test, JerryRigEverything ha voluto verificare la resistenza del sistema motorizzato. Ne è emerso che il tutto, una volta aperto, risulta molto traballante. Non un buon segnale di solidità e soprattutto problematico in caso di caduta con le fotocamere esposte.

Leggi anche:  Oppo Find X Lamborghini Edition: vendute tutte le unità in appena quattro secondi

 

Distruggere Oppo Find X non è poi così difficile

Lo scratch test risulta in linea con tutti i principali competitor. I graffi sul vetro diventano importanti solo con punte molto dure e la scocca in metallo resiste bene alle sollecitazioni di un taglierino. Il burn test invece compromette definitivamente il display AMOLED che diventa bianco a contatto con la fiamma e rimane tale anche dopo essersi raffreddato.

Il bend test è altrettanto impietoso. Lo smartphone si piega molto facilmente fino a compromettere irrimediabilmente la struttura. Complice di questa situazione è soprattutto l’enorme display che ricopre quasi interamente la parte frontale e quindi offre meno resistenza strutturale. Una volta intaccata la struttura, la rottura del display è assicurata così come l’apertura completa della scocca.