Mediaset PremiumMediaset Premium prova a rendere felici i propri utenti con l’accordo per la ritrasmissione del Calcio e della Serie A sul palinsesto aziendale. Grazie a Perform, infatti, una parte del prossimo campionato sarà perfettamente visibile, senza dover ricorrere a spese aggiuntive o pacchetti esterni all’azienda italiana.

Il 2018 di Mediaset Premium poteva essere l’anno più disastroso di sempre. Con la perdita iniziale della Champions League, seguita dall’alta definizione e dalla Serie A, tantissimi utenti avevano iniziato ad ipotizzare il possibile recesso dal contratto con effetto immediato.

L’azienda, consapevole di non essere stata in grado di fornire la dovuta qualità alla community, ha durato lavorato per cercare di acquisire almeno una parte del massimo campionato di calcio.

 

Mediaset Premium: accordo per il Calcio con una piacevole sorpresa

La situazione, fortunatamente, si è evoluta in favore dell’utente finale. Nei giorni scorsi Mediaset Premium ha ufficialmente annunciato il raggiungimento di un accordo con Perform per la ritrasmissione di 3 partite a settimana (incluso l’anticipo del sabato sera) relative alla Serie A. Inoltre, e qui la bella notizia, la Serie B sarà interamente visibile sui canali di Premium Calcio.

Leggi anche:  Mediaset Premium vende clamorosamente a Sky: ecco cosa succederà

Il complessivo accontenta un po’ tutti (anche se non troppo). Da un lato abbiamo i tifosi della serie cadetta felici di poter seguire la squadra del cuore. Dall’altro, in minima parte, gli appassionati potranno vedere qualche incontro del massimo campionato sui propri schermi.

Dobbiamo ammettere che, considerando un esborso mensile di almeno 19,90 euro, il risultato è forse inferiore alle aspettative. Riuscirà Mediaset Premium a convincere tutta la propria clientela?.