Mediaset PremiumMediaset Premium potrebbe non essere particolarmente interessata al mondo del Calcio. Secondo il piano industriale con prospetto al 2020, l’azienda italiana non ha incluso i canali relativi, l’attenzione pare essere principalmente votata al Cinema e alle Serie TV, anima crescente di una community sempre più interessata a questo mondo.

I clienti di Mediaset Premium dovrebbero essere tutt’altro che tranquilli, con la scomparsa della Champions League (assegnata a Sky per il prossimo triennio) e della Serie A (assegnata alla coppia Sky-Perform fino al 2021) potremmo assistere all’abbandono definitivo del mondo calcistico da parte dell’azienda italiana. Il condizionale è d’obbligo, dato che lo stesso Berlusconi conferma di aver attivato contatti con gli assegnatari per riuscire a trasmettere ugualmente la Serie A. Tuttavia, un’analisi più approfondita delle parole dell’amministratore delegato denota anche un basso interesse da parte dell’azienda verso questo mondo.

 

Mediaset Premium: Calcio non è in programma, l’azienda è pronta ad abbandonarlo

Secondo quanto recentemente affermato, infatti, “a breve si avranno notizie”, afferma Berlusconi, “al momento stiamo valutando con Sky e Perform la possibilità di offrire agli utenti di Mediaset Premium anche le partite della Serie A”. L’idea, quindi, è di ottenere i diritti di ritrasmissione, tuttavia “senza un minimo garantito” e, sopratutto, “se non porterà ad un peggioramento del piano industriale previsto per il 2020 e recentemente presentato a Londra”.

Il concetto è chiaro, Mediaset Premium potrebbe non voler mantenere il calcio nel futuro, ma per il momento, per dare una sorta di continuità ai pacchetti degli abbonati, è pronta a compiere uno sforzo economico per accontentarli.

Nulla è scritto, non ci resta che attendere per scoprire come terminerà la vicenda.