WhatsApp, truffa in arrivo ai danni di TIM, Vodafone, Wind e 3: credito rubato a tutti

Da tempo molti utenti hanno ravvisato problematiche all’interno di WhatsApp. L’applicazione infatti, secondo molti, avrebbe perso colpi portando spesso gli utenti ad aver paura di utilizzarla.

In molti sarebbero passati a Telegram proprio per le varie scocciature, dato che le truffe e le bufale arriverebbero mediante la chat. A propagarle sarebbero le solite catene di Sant’Antonio, le quali diffondono qualsiasi contenuto in tempi brevissimi. Adesso infatti una nuova truffa avrebbe preso il controllo degli utenti TIM, Wind, Vodafone e 3 Italia lanciandoli nel panico generale.

WhatsApp, nuova truffa e nuove preoccupazioni: cosa sta succedendo in chat?

Ci son spesso molte funzioni che l’app include con i suoi aggiornamenti, ma queste servono a ben poco se volete in qualche modo evitare di cadere nelle truffe. In questo periodo una in particolare starebbe mettendo gli utenti in difficoltà, dato che molti sono ancora inesperti.

Leggi anche:  Poste Italiane: colpiti i conti correnti come su Unicredit e SanPaolo

Certe dinamiche sono infatti sconosciute a molte persone iscritte a WhatsApp, le quali fidandosi ciecamente dell’app spesso ci cadono. Il nuovo messaggio arrivato in chat andrebbe infatti a parlare di un ritorno a pagamento della piattaforma. Il testo parlerebbe di una possibilità di evitare tale situazione semplicemente pagando 10 euro subito mediante il link.

Molti utenti quindi aprirebbero proprio l’URL presente nel messaggio, venendo reindirizzati ad una pagina strana e con nome strano. Qui in molti non si accorgerebbero di contrarre dei virus che porterebbero all’attivazione di alcuni abbonamenti a pagamento mensile. In questo modo, sparirebbe il credito residuo presente sulle SIM di ogni utente. E’ vero che WhatsApp c’entra poco, ma adesso è tempo di risolvere.