Instagram: come continuare a "salvare" le storie degli altri senza che nessuno lo sappiaAll’inizio dell’anno, la piattaforma ha iniziato a testare un nuovo strumento che “denunciava” chiunque facesse lo screenshot delle pubblicazioni temporanee, ovvero delle Storie, di altri utenti. Ora, (ri)cambia tutto nuovamente.

A febbraio, infatti, Instagram ha rivelato che stava testando una nuova funzionalità grazie alla quale i suoi utenti venivano avvisati ogni qualvolta qualcuno avesse realizzato uno screenshot delle loro storie. “Testiamo sempre i diversi modi per migliorare l’esperienza di Instagram e per facilitare la condivisione in qualsiasi momento con persone che sono importanti per te“, ha dichiarato la piattaforma quando ha iniziato a sviluppare la funzione.

 

Non tutti hanno apprezzato

La notizia ha generato qualche polemica tra gli utenti e la società. Il social network, dunque, ha cancellato lo strumento che, durante il test, permetteva di sapere chi, nella lista delle persone tra i contatti, avevano visto la storia e ne aveva anche fatto umo screenshot.

Leggi anche:  Instagram: trucco per spiare un profilo privato senza seguirlo

Per questo motivo, la fase di test non è stata estesa a tutti gli utenti. E, in questo modo, nessuno era sicuro di essere tra i “prescelti” a poter usufruire dell’attività. Anche perchè, provandoci – e solo in tal caso – appariva un unico avviso che indicava la possibilità che “la prossima volta si fa uno screenshot, la persona che ha pubblicato la storia potrà saperlo“.

In pratica, il solo modo per continuare a fare screenshot era “provarci”. Cosa che, però, allo stato dei fatti, almeno oggi è stato sospeso per tutti gli iscritti al social dell’immagine.

Leggi anche: Instagram: ecco a voi la nuova interfaccia Esplora, scopriamo i dettagli