Xiaomi micredit prestiti denaroXiaomi è diventata anche un istituto di credito che concede prestiti in denaro.  Ovviamente, e come ci si poteva aspettare, il tutto viene risolto in tempi brevi, ma non si tratta di una soluzione aperta a tutti. Ecco a quali condizioni si può accedere ad un prestito rapido.

 

Xiaomi è una banca di credito: nasce MiCredit

Abbiamo visto l’ultimo Router Mi 4 top di gamma super-economico, scoperto che cosa significa il termine Xiaomi, ed avuto informazioni in anteprima sul design del Mi 8 in arrivo nei ranghi dei device top di gamma, ma questa davvero è una novità pazzesca.

Dall’India giunge notizia di MiCredit, un progetto lanciato dalla società cinese nel contesto del ramo prestiti veloci. La prima condizione, di fatto, è che il sistema si applica (almeno per ora) solo in India e prevede la concessione di somme che vanno al cambio da 12.50 euro e 1.250 euro. Per ottenere il prestito bastano solo 10 minuti.

Leggi anche:  Xiaomi POCOPhone F1 arriverà il 22 agosto, ecco tutti i dettagli

La seconda condizione è legata direttamente agli smartphone Xiaomi con MIUI, gli unici abilitati alle concessioni dei prestiti. Almeno per ora, i dispositivi con interfaccia Android Stock sono fuori dai giochi. La procedura per ottenere il prestito è semplicissima.

Si accede alla pagina dedicata, si crea un profilo, si collega un account bancario e si sceglie l’importo del prestito. Il tasso di interesse mensile è però del 3% ed il prestito diventa conveniente solo in caso possiate rendere rapidamente i fondi prelevati.

Ciò non toglie il fatto che Xiaomi si stia espandendo ben oltre i confini iniziali del mondo smartphone e chissà che una soluzione analoga non giunga anche capillarmente a livello mondiale.

NON PERDERTI: Recensione Redmi Note 5