Con il nuovo HTC U12+, l’azienda ha davvero incrementato la qualità della fotocamera. HTC U12 Plus dispone di un sensore da 12 MP e grandangolare (27 mm equivalente) f / 1,75 con OIS per la fotocamera principale, insieme a un sensore secondario da 16 MP e teleobiettivo (equivalente a 54 mm) per zoom ottico 2x.

Con l’ultimo chipset Snapdragon 845 di Qualcomm, c’è un sacco di energia per le attività di imaging, insieme a una modalità fotografia “Pro” per un maggiore controllo manuale e supporto per i file in formato RAW. Inoltre, il sistema Ultraspeed Autofocus 2 di HTC offre rilevamento di fase e autofocus laser assistito. C’è anche una modalità di simulazione bokeh per sfocare artificialmente lo sfondo nei ritratti; e un’unità flash a LED bicolore. Per gli appassionati di video, l’HTC U12 + può catturare filmati con risoluzione 4K fino a 60 fps. Tutte queste qualità si evincono anche dai punteggi ufficiali di DxOMark.

Con un punteggio DxOMark complessivo di 103 punti, l’U12 + offre un significativo miglioramento rispetto al suo predecessore, posizionandolo accanto ad alcuni dei migliori smartphone testati. L’HTC U12 + eccelle per la fotografia, ottenendo un punteggio di 106, grazie alle eccezionali prestazioni per colore e messa a fuoco automatica, oltre a ottimi risultati per artefatti, flash, zoom e bokeh. Non è perfetto: le opportunità di miglioramento includono le esposizioni HDR; e sebbene gli scatti con lo zoom siano eccellenti a 2x utilizzando il teleobiettivo, i dettagli si perdono con intervalli più lunghi. Raggiungendo un punteggio video di 95, l’HTC U12 + è ben bilanciato tra foto e video. I punti di forza della modalità video includono accurate esposizioni interne ed esterne, con una buona resa dei colori e un eccellente inseguimento del soggetto con autofocus.

Luminosità elevata e bassa

Fotocamera HTC U12+ in condizioni di scarsa luminosità con flash

HTC U12 + cattura immagini straordinarie all’aperto o in condizioni di luce intensa, registrando una buona gamma di toni, bilanciamento del bianco neutro e tonalità ben renderizzate, non eccessivamente saturi. La funzione auto HDR entra in modo abbastanza coerente quando richiesto per catturare più dettagli nelle regioni tonali più luminose e più scure. Alcuni dettagli squillanti e colorati sono evidenti lungo i bordi ad alto contrasto, ma sono davvero notevoli solo quando si esegue uno zoom sulle immagini.

HTC U12 + è un’ottima scelta per immagini di qualità in condizioni difficili. Le esposizioni sono accurate e molto utilizzabili fino a condizioni di scarsa illuminazione (5 lux), rendendo il bilanciamento del bianco abbastanza neutro in presenza di sorgenti di luce artificiale, colori piacevolmente saturi e sfumature di colore minime. Le prestazioni della messa a fuoco automatica rimangono super-veloci e precise anche in condizioni di luce molto scarsa.

Zoom e Bokeh

Usando il teleobiettivo equivalente a 54 mm sulla seconda fotocamera dell’HTC U12 +, i tentativi di zoom a distanza ravvicinata fino a 2x offrono una qualità dell’immagine molto buona. I dettagli intricati e fini sono preservati e gli artefatti sono ben controllati con zoom 2x sia in interni che in esterni, con il dispositivo che fatica solo in condizioni di scarsa illuminazione. Le prestazioni dello zoom non sono altrettanto buone quando si usano intervalli di zoom più lunghi. Nei campioni U12 + mostra un livello di dettaglio molto simile a quello dell’iPhone di Apple X. Tuttavia, il ronzio attorno ai bordi rigidi è un po’ più forte per l’U12 +.

Leggi anche:  HTC: la situazione continua a peggiorare, nessuna luce infondo al tunnel
modalità bokeh

La modalità di simulazione bokeh di HTC U12 + crea una sfocatura leggermente più forte sullo sfondo rispetto a molti dei suoi concorrenti premium e funziona bene sia per i ritratti che all’esterno. Le transizioni di sfocatura sono uniformi. La stima della profondità non è perfetta, tuttavia, con alcuni errori di mascheratura visibili attorno al soggetto.

Esposizione e contrasto

Un punteggio per l’esposizione molto buono, se non eccezionale. Risultati molto accettabili in condizioni di scarsa illuminazione, registrando risultati utilizzabili fino a 5 lux. Le immagini HDR sono anche molto pulite, con rumore e artefatti ben controllati, ma nel complesso, la gamma dinamica e l’effetto HDR non sono così forti come con alcuni dispositivi di punta della concorrenza.

Colore

L’U12 + raggiunge un punteggio eccezionale per il colore, grazie all’accuratezza del bilanciamento del bianco in tutte le condizioni, insieme a un’eccellente resa cromatica nelle riprese in esterni, e ottimi risultati anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il dispositivo rende i colori un po’ più naturali rispetto alla concorrenza. I colori sono vividi e piacevoli, meno saturi.

Texture

L’HTC U12 + cattura dettagli e texture eccellenti, soprattutto all’aperto, avvicinandosi molto ad alcuni dei migliori dispositivi. Tra U12 + e i telefoni di punta Huawei P20 e Google Pixel 2 in termini di rendering di trame fini c’è molto poco. L’HTC U12 + registra una straordinaria intensità di circa l’80% nelle scene statiche in condizioni di illuminazione sia esterne che interne fino a 20 lux. Anche se registra meno dettagli in condizioni di luce molto scarsa, i punteggi sono ancora buoni con circa il 60% di acutezza in condizioni di scarsa illuminazione (1 lux, a lume di candela), catturando una buona consistenza e dettagli colorati.

Flash

Un punteggio eccellente per il flash, grazie al doppio LED dell’unità HTC U12 +. Buone esposizioni sia su foto con flash che con luci miste, bilanciamento del bianco abbastanza accurato che produce toni naturali della pelle sui ritratti e un ottimo compromesso tra consistenza e rumore. L’uscita del flash è ben centrata, con una riduzione della luce minima che garantisce una buona intensità negli angoli del fotogramma.

Risultati comparto video

HTC U12 + raggiunge un eccellente punteggio video di 95 punti, senza punti deboli significativi. I principali punti di forza del dispositivo sono la messa a fuoco automatica molto accurata, senza variazioni del campo visivo. Inoltre, le capacità di localizzazione che garantiscono che i volti e gli oggetti rimangano a fuoco mentre si effettua una panoramica o ci si avvicina al soggetto. Anche la gamma dinamica dei video è molto buona, con i dettagli catturati nelle regioni più luminose e scure delle scene ad alto contrasto. Il bilanciamento del bianco è generalmente accurato e la resa cromatica è eccellente sia nei video in esterni che in quelli all’interno. HTC si trova a un livello simile a quello di Huawei P20 e Google Pixel 2 in condizioni di luce intensa. Però è notevolmente più avanti in condizioni di scarsa illuminazione.