Durante la conferenza tenutasi in questi giorni del Google I/O, l’azienda ha parlato di WaveNet e di come rende la sintesi vocale di Google Assistant più realistica.

Detto in maniera diversa, Google ha annunciato sei nuove voci per Google Assistant. E tali voci arriveranno presto per tutti i dispositivi. Ci aspettavamo tutti che uscissero molto più tardi, ma sono già state lanciate qualche giorno fa. Anzi, per alcuni utenti sono persino già attive nelle impostazioni dell’Assistente digitale.

Google Assistant si aggiorna passando da 2 voci a 8

Pare che siano già arrivate le nuove voci per i Pixel su Android P, Galaxy S9 e tanti altri ancora. Devi solo sapere dove trovare le voci, che sono in un menu un po’ sepolto, o comunque difficile da individuare in maniera immediata a primo acchito. Basterà seguire alcuni passaggi. Innanzitutto, apri le impostazioni dell’Assistente, quindi vai a Preferenze e in seguito clicca Assistente vocale. C’erano solo due voci disponibili fino a poco fa, mentre adesso l’elenco ha otto voci in totale. Le prime due sono le voci originali, già presenti da un bel po’, che ormai tutti conosciamo già. Le restanti sei voci sono quelle nuove introdotte da poco.

Lo strumento WaveNet, che ha permesso questa integrazione con le nuove voci, proviene dalla consociata di Google DeepMind. Tale strumento utilizza una rete neurale per creare un discorso più naturale rispetto al vecchio sistema di Google. Esso è stato utilizzato dall’assistente lo scorso anno e la differenza è stata evidente, quindi è stata lanciata dopo alcuni test di prova. C’è ancora una qualità leggermente robotica per le voci, e questo è evidente soprattutto per le voci nuove, ve ne accorgerete anche voi. Nonostante ciò, il risultato non è male per un computer. Inoltre, non è detto che non ci saranno miglioramenti a riguardo in futuro. Vi terremo aggiornati.