Il OnePlus 6 sarà presentato il 16 maggio e dovrebbe essere acquistabile dal giorno seguente. Siamo ad appena una settimana dall’annuncio del tanto atteso smartphone top di gamma della casa cinese e nel frattempo, giungono altre informazioni interessanti. È stato confermato che il nuovo smartphone OnePlus sarà tra i primi a ricevere la Beta di Android P.

OnePlus si è spesso contraddistinta per la rapidità di rilascio dei nuovi aggiornamenti Google. Con questo annuncio, diventa uno dei primi produttori di smartphone a collaborare con il colosso di Mountain View per l’utilizzo dell’ultima versione di Android. La società ha fatto lo stesso con il OnePlus 5 e 5T e questi sono stati tra i primi dispositivi ad ottenere l’aggiornamento ad Android Oreo.

OnePlus sostiene che oltre 135.000 membri della comunità hanno già aderito per ricevere il prossimo flagship killer tramite il programma The Lab. Inoltre, gli utenti interessati possono provare l’ultimo aggiornamento di Android sul prossimo smartphone, visitando la pagina web dedicata sul sito ufficiale dell’azienda.

Dato che OnePlus 6 riceverà la versione beta di Android P, è chiaro che il dispositivo otterrà il supporto a Project Treble. Tuttavia, non vi è alcuna chiarezza in merito allo stesso da parte della società. La pagina dedicata sul sito Web OnePlus mostra che la build beta di Android P funzionerà come una versione di base del sistema operativo. Dovrebbe essere in grado di aiutare gli sviluppatori a migliorare ed ottimizzare le loro applicazioni.

Leggi anche:  Android 9 Pie è arrivato, Google l'ha reso disponibile per i dispositivi Pixel, e non solo

OnePlus 6 deve ancora arrivare sul mercato ma sarà tra i primi ad avere Android P

 

Evidenzia inoltre nuove funzionalità legate alle notifiche, il supporto alla tacca e la possibilità di eseguire lo streaming utilizzando due o più videocamere contemporaneamente. Ricordiamo che Android P è l’ultima versione del sistema operativo annunciata nella giornata di martedì nel corso del noto Google I / O 2018.

L’anteprima dello sviluppatore di questo aggiornamento è già disponibile per il download su determinati dispositivi. La piattaforma Android P introduce nuove funzionalità come il pannello delle notifiche migliorato, maggiore sicurezza, modifiche alla progettazione delle App e molto altro.

Al momento siamo alla seconda Developer Preview. La terza e le API finali potrebbero essere implementate entro il mese di giugno. La versione finale del sistema operativo dovrebbe essere ufficialmente disponibile entro il terzo trimestre di quest’anno.