Xiaomi Mi A2

Una nuova serie di indiscrezioni su Xiaomi Mi A2 cambia il quadro delle specifiche tecniche emerso qualche giorno fa. Secondo l’immagine che potete vedere qui sopra, lo smartphone che in alcuni mercati verrà commercializzato come Xiaomi Mi 6X, è atteso con Android 8.1 Oreo. Questa versione dovrebbe fare parte del programma Android One.

LEGGI ANCHE: Torna in Wind con la promo speciale Smart 7+ Double: 2000 minuti e 15 GB a 7 euro

La scheda tecnica, invece, comprenderebbe uno schermo da 5.99 pollici di diagonale con 2160 x 1080 pixel di risoluzione. Un pannello che come sugli smartphone più recenti dovrebbe occupare quasi tutta la parte frontale, riducendo al minimo le cornici laterali ma anche quelle superiori ed inferiori.

Xiaomi Mi A2, la scheda tecnica secondo nuove indiscrezioni

Il cuore di questo Xiaomi Mi A2 dovrebbe essere lo Snapdragon 626, il SoC di Qualcomm destinato alla fascia media del mercato che integra un processore Octa Core da 2.2 Ghz con GPU Adreno dedicata. A supporto ci sarebbero 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna sicuramente espandibile.

L’ideale per non avere problemi con il compito multimediale che secondo la fonte avrà una doppia fotocamera posteriore. Un mix che sfrutterebbe un sensore da 20 MegaPixel ed uno da 8 MegaPixel, con rispettivamente un’apertura focale di F/2.0 ed F/1.8. La fotocamera anteriore, invece, sarebbe da ben 20 MegaPixel con apertura F/2.0.

Un comparto d’eccezione posizionato all’interno di una scocca spessa appena 7.3 millimetri. Un valore che non ha compromesso la dimensione della batteria che secondo quanto riportato sarebbe da 2910 mAh per un’ottima autonomia. Scontata la presenza di un lettore di impronte digitali e di un modem 4G, WiFi, Bluetooth e GPS.

Il nome Mi 6X dovrebbe essere utilizzato esclusivamente in Cina, dove è l’unico posto in cui l’azienda ha rilasciato il Mi 5X l’anno scorso mentre in tutti gli altri Paesi è stato commercializzato come Mi A1. Mentre quest’ultimo è stato presentato a settembre, Xiaomi Mi A2 potrebbe essere presentato tra qualche mese.