Netflix è di nuovo nel mirino dei criminali informatici. Una serie di messaggi, infatti, chiedono di aggiornare i dati degli abbonati illegalmente è stata ricevuta e segnalata da numerosi utenti.

Attraverso la consueta tecnica del phishing, gli “aggressori” cercano di imbrogliare gli abbonati tramite messaggi che cercano di soppiantare l’identità dell’azienda quando segnala una scadenza falsa dell’abbonamento.

Questa falsa mail richiede all’utente di inserire informazioni personali, come il nome dell’account, la password o le informazioni finanziarie (come numeri di carta di credito o PIN).

Questi messaggi inviati a danno degli utenti provengono da account sospetti, in grado di aggirare l’area di supporto tecnico di Netflix. “Salve, stiamo riscontrando problemi con le informazioni di pagamento correnti, ci riproveremo. Ma, nel frattempo, controlliamo che i dati siano aggiornati“, afferma il messaggio e-mail.

Leggi anche:  Enel Energia rimborsa la bolletta: nuove truffe online per rubare la carta di credito

Cosa si consiglia di fare

A causa della presenza costante di messaggi falsi che utilizzano la sua immagine, Netflix offre una serie di suggerimenti per evitare queste email false o messaggi di testo sospetti. In modo tempestivo, la società dichiara che non è necessario inserire informazioni personali o finanziarie da un collegamento web proveniente da un messaggio di posta elettronica o da un SMS. A sua volta, in caso di dubbio, è consigliabile consultare il sito www.netflix.com o contattare il servizio clienti.

Consiglia inoltre di non aprire mai un link proveniente da qualsiasi e-mail non richiesta e, infine, consiglia di segnalare questi casi su help.netflix.com/node/65674 .