Smartphone Android Huawei

Il 2017 non è stato un buon anno per le spedizioni di smartphone Android in Cina. Secondo la società di ricerche Canalys, per tutto il 2017 le consegne di smartphone Android sono diminuite del 4% rispetto all’anno precedente, fermandosi a soli “459 milioni di unità“. È la prima volta in assoluto che nel Paese si registra un calo delle spedizioni.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 7, scordatevi di vederlo al Mobile World Congress 2018

Se l’ultimo trimestre del 2017 la vendite sarebbero andate diversamente, avremmo potuto parlare ancora una volta di credito. Da ottobre a dicembre dell’anno scorso, sono stati consegnati poco meno di 113 milioni di smartphone. Unità inferiori del 14% rispetto al quarto trimestre del 2016.

Huawei è l’unica a crescere rimanendo al vertice insieme ad Honor

Nonostante questo, Huawei è rimasta al vertice del mercato cinese inviando oltre 24 milioni di smartphone nel quarto trimestre registrando un aumento del 9% rispetto all’anno precedente. Per tutto il 2017, l’azienda ha spedito oltre 90 milioni di unità ma l’analista di Canalys, Mo Jia, specifica che metà di quegli smartphone erano a marchio Honor.

Leggi anche:  Huawei è il secondo produttore al mondo di smartphone

Un ottimo risultato che però, come specifica lo stesso analista, potrebbe rivelarsi controproducente per Huawei a causa di una possibile cannibalizzazione interna tra gli smartphone dei due brand. Al secondo posto si è posizionata OPPO e al terzo Vivo che insieme consegnato rispettivamente 19 e 17 milioni di smartphone Android.

C’è stata una vera e propria battaglia per il quarto posto che ha visto di fronte Apple e Xiaomi con la prima a prevalere sull’azienda cinese. Questo calo delle vendite è un fenomeno molto importante perché avrà un forte impatto negativo su quei venditori che fanno molto affidamento sul mercato locale e non su quello globale.

Nei prossimi anni ci sarà sempre meno spazio per i produttori più piccoli che vedranno sottrarsi la loro fetta di mercato da chi ha piani più aggressivi e progetti migliori. La minaccia per aziende come Gionee e Meizu è più vicina che mai spiega Canalys aggiungendo che il 2018, in Cina, riserverà molte sorprese ed un forte scossone.

Smartphone Android Canalys