Facebook, il social network più utilizzato al mondo, non smette di stupire gli utenti. Quotidianamente si trova a lavoro per rendere il proprio servizio sempre più innovativo ed esigente, rispetto ai suoi rivali.

Dopo il provvedimento di Zuckerberg di cambiare l’algoritmo e di lanciare una nuova funzione per rendere la sua community più attiva, si apprende da qualche ora che Facebook ha comprato la startup Confirm.io.

Come si può notare sul sito web della startup in un comunicato ufficiale, viene annunciato questo accordo:” Adesso siamo pronti per fare il prossimo passo nel nostro viaggio con Facebook…“.

Autenticazione dell’identità

Per chi non la conoscesse, stiamo parlando di un’azienda che elabora dei strumenti di programmazione, utili per controllare e riconoscere l’identità degli utenti. E’ un modello di riferimento per tante altre aziende che vogliono eseguire tale operazione. Ad esempio, Doordash (servizio di consegna alimentare a domicilio) utilizza Confirm.io per riconoscere l’identità degli autisti.

Leggi anche:  Facebook Dating: la piattaforma ha iniziato i primi test

Per quanto riguarda il noto social network, ancora non è stato svelato ufficialmente il motivo di questa acquisizione, ma si presuppone che l’intento di Zuckerberg è quello di utilizzare un sistema di autenticazione dell’identità, per poter aprire un account su Facebook. Così facendo, si potrà riconoscere un utente partendo dal suo vero nome, andando ad eliminare gli eventuali account fake. Non solo, potrebbe consentire anche una sicurezza di accesso, evitando casi di hackeraggio.

Intanto, Facebook ha rilasciato le sue prime parole sulla rivista TechCrunch:”Siamo entusiasti di dare il benvenuto al team di conferma su Facebook. La loro tecnologia e competenza supporteranno i nostri sforzi in corso per mantenere la nostra comunità al sicuro“.