Samsung Galaxy S9 by OnLeaks

Samsung Galaxy S9 continua a far parlare di sé e non potrebbe essere diversamente visto che si tratta di uno degli smartphone Android più importanti di quest’anno. In più, l’evento di presentazione imminente, tra poco più di un mese al Mobile World Congress 2018, sta contribuendo a nuove fughe di notizie.

La novità di oggi riguarda il test di reattività e sensibilità del touch dell’Infinity Display. In rete è stato pubblicato un video, lo stesso visibile in basso, che mette alla prova lo schermo di questo Galaxy S9. Il test viene superato a pieni voti vista l’incredibile precisione nel riconoscere i tocchi e quindi gli input esterni.

Galaxy S9, ecco come dovrebbe essere

Un pannello, anche se non completamente visibile, che ricopre tutta la parte frontale come sul Galaxy S8. Designer e ingegneri avrebbero lavorato per ridurre ulteriormente le cornici superiori e inferiori aumentando la superficie occupata dal display. Le cornici laterali non esistono e lasciano spazio ai bordi curvi.

Leggi anche:  Galaxy Note 9, la S Pen è stupefacente: connettività Bluetooth per interagire a distanza

Samsung Galaxy S9 e la sua variante maggiorata, Galaxy S9 Plus, saranno dotato con quanto di meglio mette a disposizione il mercato. Gli appassionati troveranno una scheda tecnica ricca di componenti a partire da un nuovo processore Octa Core, una fotocamera posteriore rivoluzionata perché dotata di sue sensori e di apertura focale a scelta.

Scontata la presenza della migliore e della più recente connettività, così come il binomio lettore di impronte digitali e sblocco del volto. La batteria dovrebbe essere la stessa del modello attuale e quindi da 3000 mAh per S9 e da 3500 per S9 Plus. Entrambe saranno compatibili con la ricarica wireless e rapida.

I preordini dovrebbero aprire il primo marzo mentre la vendita partirebbe il 16 marzo a prezzi non proprio economici. Le indiscrezioni parlando di circa 899 euro per Galaxy S9 e di 1049 euro per la versione Plus.