oneplus 6A soli tre mesi dall’uscita dell’ultimo modello della casa cinese, il OnePlus 5T già si sussurra di un’uscita ancora più sensazionale, in grado di imporsi con forza sul mercato mondiale. Certo, sono considerazioni basate su voci di corridoio, ma se i rumors si rivelassero veri, OnePlus 6 potrebbe essere un competitor molto forte per gli altri grandi colossi della telefonia mobile, Apple, Samsung, Huawei.

Si rumoreggia infatti di un prezzo davvero vantaggioso in rapporto alle caratteristiche e alle novità che potrebbero essere introdotte, ma dovremo aspettare almeno marzo 2018 per vederle confermate o meno, secondo i rumors più recenti.

Ma andiamo subito a vedere quali caratteristiche potrebbe avere questo smartphone così atteso e chiacchierato e quale prezzo si pensa potrebbe raggiungere.

Scheda tecnica e prezzo

I fan più ottimisti del marchio cinese sono già convinti che OnePlus 6 sarà il miglior smartphone mai prodotto dalla casa, sia per quanto riguarda le novità tecniche che il prezzo super competitivo, che lo renderebbe un validissimo avversario per gli ultimi modelli usciti.

Si vocifera che il nuovo OnePlus 6 avrà uno schermo da 6 pollici in 18:9, con display QHD+ in risoluzione 1440×2880. Per ospitare questo magnifico schermo saranno quindi ridotte al minimo le cornici, ma questo potrebbe anche implicare che il lettore di impronte venga spostato sul retro del dispositivo.

Per quanto riguarda la memoria, altro dato tecnico molto chiacchierato, si pensa che OnePlus 6 potrebbe essere proposto in due diverse dimensioni: 64 GB di spazio di archiviazione con 6 GB di RAM e 128 GB di archiviazione con 8 GB di RAM. Una macchina davvero prestante e in grado di fare grandi cose, insomma.

Leggi anche:  OnePlus 6: in arrivo l'aggiornamento che risolverà i problemi del display

Il processore con molta probabilità sarà lo Snapdragon 845, che si prevede sarà utilizzato per tutti gli smartphone top di gamma con uscita prevista nel 2018.

Non sono previste enormi novità invece riguardo la fotocamera, sempre una doppia lente posteriore, supportata però da un software migliorato e adeguato alle prestazioni.

Un altro rumor, sicuramente il più eccitante, propone un lettore di impronte integrato nel vetro frontale, che permetterebbe il suo utilizzo anche con dita sporche o bagnate. Un grandissimo passo avanti che di sicuro proietterebbe il nuovo OnePlus 6 molto in alto nelle classifiche dei migliori smartphone del 2018. Potrebbe essere infatti il primo dispositivo a sfruttare questa tecnologia, integrandola con un sensore a infrarossi per la lettura 3D dei tratti del volto, la stessa utilizzata dal FaceID di iPhone X, per garantire ai propri utenti dei livelli di sicurezza mai raggiunti prima dalla casa di produzione cinese.

Ma quanto dovremo aspettare per poter vedere con i nostri occhi tutte queste novità? Probabilmente fine marzo, attorno al periodo di Pasqua, con ben tre mesi di anticipo sulla solita data di uscita dei nuovi modelli OnePlus.

Se tutti questi rumors fossero confermati, il prezzo stimato si aggirerebbe attorno ai 600 euro, basandosi sui modelli precedenti, ma è bene ricordare che queste sono tutte previsioni basate su rumors e che ancora non ci sono state smentite o conferme ufficiali dalla casa di produzione.