BlockchainA giugno 2016 quando i Bitcoin erano ancora poco conosciuti, il famoso social networck LinkedIn evidenziava poco più di 300 posizioni aperte strettamente legate al mondo delle criptomonete, a distanza di un anno lo stesso sito internet ha registrato un aumento della richiesta lavorativa in quest’ambito del 42% a trimestre, mostrando circa 1000 opportunità di lavoro nello stesso ambito come project manager, community support e sviluppatori.

Questi ultimi sono i più ricercati tra tutti, in quanto ciò che sta alla base delle criptomonete passate, presenti e future è il frutto dei loro codici. Negli ultimi mesi diverse aziende in tutto il mondo si sono accorte che i tempi stanno cambiando e che il futuro dell’economia sarà basato prevalentemente sulle “monete virtuali”; al fine di tenersi al passo con i tempi e di trarre un profitto dove possibile, il 29% delle più grandi compagnie tecnologiche e finanziarie ha investito circa 6 milioni di dollari negli sviluppatori di blockchain e nel 2018 sarà previsto un ingente aumento degli investitori in queste tecnologie passando dal 29% al 53%.

Blockchain è una tecnologia che alimenta le criptovalute come il Bitcoin, il cui valore è salito a oltre $ 13.500 di recente, le blockchain consentono di condividere dati crittografati su qualsiasi cosa, dai soldi alle cartelle cliniche, tra molte aziende, persone e istituzioni. Questo protegge i dati dalle frodi aggiornando all’istante tutte le parti interessate.

Sviluppatori Blockchain sempre più ricercati e Pagati

Gli sviluppatori di blockchain si classificano al secondo posto tra le 20 migliori competenze in ambito lavorativo e le offerte di lavoro per i lavoratori con queste competenze sono più che raddoppiate quest’anno. La maggior parte delle persone che elencano blockchain come abilità su LinkedIn ha sede negli Stati Uniti, seguite da Regno Unito, Francia, India, Germania e Paesi Bassi. Quasi un quarto di loro elenca anche bitcoin come abilità, mentre il 16% cita Python, un linguaggio di programmazione, e il 9% dice di essere esperto in criptovalute.

Prendendo in secondo piano solo gli specialisti della robotica, i tecnologi blockchain pubblicizzano i loro servizi fino a 150 dollari l’ora, secondo Upwork, un sito di lavoro specializzato in lavoratori freelance. Il reddito medio per gli sviluppatori blockchain negli Stati Uniti è di 130.000 dollari all’anno, 15.000 dollari in più rispetto agli sviluppatori di software generici, la cui paga annuale media è di $ 105.000.

Nelle regioni ad alta tecnologia degli Stati Uniti come Silicon Valley, New York City o Boston, il salario medio annuale per uno sviluppatore blockchain è di $ 158.000, rispetto a uno sviluppatore di software normale che è pagato $ 140.000. Ciò significa che è previsto un premio di $ 18.000 per gli sviluppatori di software che possono anche creare e gestire blockchain.

Oggi uno sviluppatore può arrivare a guadagnare 190.000 euro all’anno, negli Stati Uniti lo stipendio mensile varia tra i 7100 dollari e i 9500 dollari, in Svizzera invece i salari variano tra i 10.000 e i 15.000 dollari al mese, questo perché gli sviluppatori altamente specializzati con blockchain sono molto difficili da trovare. La Svizzera è uno dei maggiori investitori negli sviluppatori, infatti, ha visto un’impennata delle società di blockchain grazie all’approccio permissivo e innovativo delle ICO.

Gli ICO sono il mezzo grazie al quale le startup emettono token digitali (monete virtuali come i Bitcoin) in cambio di denaro reale per aiutare a finanziare la propria attività. I token possono essere riscattati per un bene o servizio strettamente legato alla startup e possono essere scambiati liberamente, offrendo una maggiore liquidità agli investitori in attività private in fase iniziale. Le aziende possono auto-emettere questi token e la maggior parte usa la blockchain su cui si basa la valuta digitale “ethereum” per registrare chi ha comprato token.

Oltre 3 miliardi di dollari sono stati riversati in questa nuova forma di raccolta fondi, ispirata al bitcoin, non del tutto regolamentate e presumibilmente ad alto rischio. La Cina ha bandito gli ICO e le autorità di controllo negli Stati Uniti e nel Regno Unito hanno avvertito gli investitori di essere cauti nei confronti degli investimenti. La Svizzera, nel frattempo, ha cercato di diventare un hub per questo nuovo tipo di investimento, che alcuni vedono come il futuro della raccolta di fondi.

Di conseguenza, molte aziende che credono negli ICO hanno deciso di istituire alcune o tutte le loro attività in Svizzera. La Crypto Valley Association elenca oltre 120 membri, incluse organizzazioni e individui. La maggior parte delle aziende che hanno avuto fiducia negli ICO quest’anno, tendono ad essere collegate alla criptovaluta o alla tecnologia blockchain che ne è alla base e questo ha aumentato il salario degli sviluppatori nel paese.

Il percorso per diventare uno sviluppatore blockchain è relativamente semplice, grazie soprattutto a corsi online offerti da università in tutto il mondo come la “Standford University” o l’Università di Edimburgo. Molte aziende che ricercano sviluppatori blockchain cercano lavoratori con esperienza di codifica in linguaggio Java Script e Python, altre società invece sono alla ricerca di sviluppatori con competenze in crittografia e apprendimento automatico.

C’è chi crede che la blockchain abbia la capacità di spazzare via le banche intermedie e facilitare le transazioni dirette peer-to-peer tra gli utenti e c’è invece chi crede che il tutto sia solo una cosa passeggera come le mode tuttavia JPMorgan Chase, Citigroup, Barclays, Credit Suisse e Royal Bank of Scotland sono alcune delle principali società che investono molto in questa tecnologia, nella speranza che creino casi d’uso riguardanti l’insediamento di titoli e possibilità di pagamento più sicure. Un rapporto di McKinsey suggerisce che la tecnologia blockchain è destinata a rimanere, prevedendo una crescita costante della tecnologia nei prossimi anni, portando all’emergere di nuovi fornitori di servizi e modelli di business. Entro il 2025, immagina un mondo che adotterà la blockchain nelle transazioni tradizionali con gli sviluppatori blockchain che saranno i capofila del sistema bancario del nuovo mondo.

Oggi gli sviluppatori Blockchain sono molto ricercati in quanto non molti ingegneri informatici hanno le competenze per occuparsi dello sviluppo di questi codici, tuttavia è sicuro che in futuro i developer aumenteranno per far fronte alla ingente crescita della richiesta affermando una nuova tipologia di lavoratore in ambito finanziario ed economico.