Galaxy Note 9
Samsung non è concentrata solo su Galaxy S9 ed S9+, in arrivo anche Galaxy Note 9 e potrebbe essere il primo dispositivo con il tanto atteso lettore di impronte sotto al display!

Se ormai non si fa che parlare della probabilmente imminente presentazione dei due nuovi flagship (quelli dalle dimensioni umane) di Samsung, Samsung Galaxy S9 ed S9+ con una possibile data anticipata rispetto al solito, poco si sta parlando invece del fratello maggiore dei due top di gamma, Galaxy Note 9, dispositivo di fascia altissima che probabilmente sarà presentato e arriverà nei negozi pochissimo tempo dopo rispetto ai suoi fratelli più piccoli.

Con Galaxy S8 e Galaxy Note 8, il colosso sud coreano ha dato una netta sterzata rispetto al passato, sia dal punto di vista del design che dal punto di vista software e hardware, producendo due dispositivi, tre contando S8+ che sicuramente rimarranno nella storia della telefonia per la loro qualità strabordante.

Di Samsung Galaxy S9 sappiamo ormai praticamente tutto e, anche se si aspettano conferme ufficiali, possiamo dire di conoscere ormai a menadito tutti i suoi aspetti, di conseguenza è giunta l’ora di passare oltre e guardare a come potrebbe essere Galaxy Note 9, device che si ripromette di introdurre finalmente una delle novità più attese degli ultimi anni: il lettore di impronte digitali integrato sotto al display.

Anzitutto parliamo della sua probabile uscita, Note 9, considerando i tempi tecnici per il lancio che andrà sicuramente posticipato rispetto ad S9 ed S9+, è atteso per la fine dell’estate, quindi per fine luglio o gli inizi di agosto 2018. Per quanto riguarda le sue caratteristiche estetiche possiamo presumere che, come S9 rispetto ad S8, non si discosterà quasi per nulla dal suo predecessore, mentre dal punto di vista hardware l’unica certezza è il SoC, quell’Exynos 9810 (presentato oggi) evoluzione dell‘Exynos 8895 dello scorso anno.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: gli smartphone saranno dotati di Dynamic Vision

La novità più importante però è quella che riguarda il lettore di impronte digitali, sembra difatti, secondo i rumors più insistenti che girano per la rete, che Galaxy Note 9 sarà il primo smartphone ad integrare il tanto acclamato fingerprint sensor nel display Infinity, che quindi renderà lo stesso invisibile e richiamabile con molta più facilità rispetto al passato quando il lettore, trovandosi sulla back cover del dispositivo era difficilmente raggiungibile date le generose dimensioni dello stesso.

Per ora, come detto, trattasi solo di rumors, ma siamo sicuri che a brevissimo ne sapremo di più, non ci resta che sperare.