windows 10

Windows 10 arriverà questa estate e sarà disponibile in oltre 190 paesi e 110 lingue a dare l’annuncio il vice presidente di Windows Terry Myerson.

Ormai se ne ha la certezza, Windows 10 arriva quest’estate anche se ancora non si conosce la data precisa molti addetti ai lavori danno per certo l’arrivo nel mese di settembre con tante novità e il pensionamento di Internet Explorer a favore del Project Spartan, il nuovo browser di Microsoft alleggerito e con integrazione di Cortana.

Windows 10 arriva questa estate

windows 10

Windows 10, come detto, porta molte novità di cui veniamo a conoscenza un po’ alla volta e oggi parliamo di un aspetto molto importante ed è quello della sicurezza. La prima funzione si chiama Hello e sfrutta la biometrica per accedere e bloccare i contenuti protetti da password. L’altra è Passport che consente di utilizzare il volto, l’iride o le impronte digitali per verificare la propria identità e per accedere ai propri dispositivi, siti web e servizi supportati senza una password e in modo più rapido e sicuro.

Il passaggio da Windows 8 a Windows 10 saltando la numerazione vuole indicare un salto anche nella qualità del software su cui Microsoft sta puntando molto visto quanto lo sta pubblicizzando. Con oltre un miliardo e mezzo di utenti il crollo improvviso può essere immediato e senza preavviso per cui a Redmond si stanno dando da fare per portare il massimo possibile sul nuovo sistema operativo tanto che sarà rilasciato gratuitamente per chi ha una licenza di Windows 7/8 e anche per chi ha copie pirata, in quest’ultimo caso, però, non è ancora ben chiaro in che modo avverrà l’update sappiamo solo che è d’obbligo il passaggio attraverso lo store ufficiale di Microsoft.

Leggi anche:  Xbash, un nuovo malware che combina tecniche di ransomware e criptomining

windows 10

Come per altri colossi anche Microsoft punta ad entrare in Cina dove ci sono centinaia di milioni di PC con l’OS di Redmond, quanti di questi siano originali non è dato saperlo, forse proprio per questo è stato fatto l’annuncio dell’aggiornamento anche per le copie pirata.

Windows 10 è installabile già adesso tramite la Technical Preview che non è stabile per cui se decidete di farlo dovrete essere consapevoli di dover affrontare alcune problematiche.