C_4_articolo_2090638__ImageGallery__imageGalleryItem_10_image

Il robot seppia si chiama Sepios ed è realizzata dagli studenti dell’Istituto di Tecnologia di Zurigo in grado di effettuare riprese subacquee ecologiche simulando  il movimento del mollusco acquatico in modo da non interferire con  l’ecosistema marino.

Il robot è dotato di una microtelecamera in grado di effettuare riprese nei fondali sottomarini in alta risoluzione. Le pinne laterali gli consentono di far fare al mollusco un movimento ondulato proprio simile a quello delle seppie.

Sepios: la seppia robot ecologica.

robot

Le pinne simmetriche della seppia robot vengono manovrate singolarmente a distanza grazie ad apposite apparecchiature e i nove raggi che lo compongono simulano il moto ondulato dei molluschi marini grazie a una serie di ingranaggi conici. La combinazione di questa tecnologia consente a Sepios di muoversi in qualunque direzione a qualunque velocità senza disturbare ciò che si trova davanti. Speciali sensori gli fanno evitare ciò che si presenta davanti il robot.

I test effettuati hanno dimostrato come il robot sia ecologico rispetto a quelli con eliche che possono incastrarsi tra le alghe e provocare rumore che spaventi gli altri pesci. Gli stessi creatori hanno dichiarato: “Il suo aspetto da animale marino crea poco disturbo nell’ambiente, il che rende il dispositivo ideale per le riprese della vita marina”.