Nelle ultime ore è stata rilasciata la nuova Beta 2.22.21.5 dell’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp, che ha permesso di scoprire lo sviluppo di una nuova funzione.

Si tratta di una funzione riguardante gli aggiornamenti di stato, per la precisione, il caricamento di note vocali come aggiornamento. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

WhatsApp: note vocali come aggiornamenti di stato

Nonostante fino a oggi non sia stato possibile vederla in funzione, Wabetainfo ha identificato uno screen e le caratteristiche principali fotografate dal codice attuale. Tutto potrebbe cambiare nelle prossime settimane ma questo piccolo assaggio d’interfaccia ci mostra una grande similitudine con il compositore di stato su base testuale, ma con l’aggiunta del pulsante per la registrazione di una nota vocale.

A quanto pare sarà possibile scegliere anche il colore di sfondo per la nostra registrazione, che verrà visualizzata sotto forma di fumetto a chi procederà nel suo ascolto. La riproduzione sarà automatica e inizierà ogni qualvolta che qualcuno aprirà un aggiornamento di stato. Infine, la nota vocale da registrare non potrà superare i 30 secondi e sarà protetta da crittografia end-to-end.

Le informazioni al momento finiscono qui e, come spiegato poco sopra, non è stato ancora possibile vederla in funzione, nemmeno all’interno del canale beta. Ne riparleremo nelle prossime settimane, non appena ci saranno dettagli inediti o sarà possibile vederla in azione.

Articolo precedenteDXOMARK ha approfondito il tema della ricarica sui principali device in commercio
Articolo successivoHogwarts Legacy, l’uscita si avvicina e arriva lo splendido trailer finale
Veronica Boschi
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.