cometa-di-neanderthal-torna-dopo-50-mila-anni-sara-visibile-a-occhio-nudo

Vi abbiamo tenuti aggiornati sulla cometa C/2022 E3 (ZTF), che farà la sua prima visita ravvicinata alla Terra dai tempi dell’uomo di Neanderthal, e ora abbiamo una buona notizia: il corpo celeste potrebbe essere abbastanza luminoso da essere visto a occhio nudo mentre passa davanti al Sole e verso la fine di gennaio.

Il 12 gennaio, il pezzo di ghiaccio si avvicinerà al Sole il più possibile, mentre l’1 e il 2 febbraio si avvicinerà alla Terra il più possibile. È possibile che la cometa sia visibile a occhio nudo nel cielo notturno se continua a brillare con la stessa intensità di adesso.

Cometa di Neanderthal, tutti attendono il 12 gennaio

Le è stato dato l’appellativo di “cometa di Neanderthal” a causa delle sue lentissime rivoluzioni intorno al Sole, ma presto potrebbe essere visibile anche a occhio nudo. Attraverso binocoli o telescopi, la cometa può già essere vista e gli appassionati di astronomia stanno cercando di scattare la foto più mozzafiato. Le immagini hanno mostrato che la cometa è accompagnata da una coda verde.

Anche se ciò non fosse possibile, è possibile vederla utilizzando un binocolo o un telescopio. Poiché la cometa continua il suo percorso in direzione nord-ovest, continuerà a essere visibile nel cielo mattutino per gli osservatori situati nell’emisfero settentrionale per tutto il mese di gennaio.

Il 21 gennaio la luna sarà piuttosto debole, quindi chi volesse osservare chiaramente il corpo celeste dovrebbe alzare gli occhi al cielo in quel giorno. La cometa, infatti, si posizionerà all’interno della costellazione della Giraffa nel momento in cui sarà più vicina alla Terra. Il perielio, il punto in cui un oggetto è più lontano dal Sole, sarà raggiunto dalla C/2022 E3 ZTF il 12 gennaio 2023, mentre l’apogeo, il punto in cui un oggetto è più lontano dalla Terra, si verificherà il 2 febbraio, a circa 42 milioni di chilometri. Questo oggetto sarà sempre visibile nei cieli settentrionali.

Articolo precedenteOnePlus 11 Pro non arriverà mai, lo conferma la società
Articolo successivoDIZO Watch D Pro, nuovo smartwatch in arrivo il 9 gennaio
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.