La Cometa 2017 k2 2Una cometa torna a fare visita alla Terra ben 50’000 anni dopo la sua prima comparsa, al tempo dei Neanderthal la C/2022 E3 (ZTF) era comparsa nel cielo dando uno spettacolo incredibile, e nel corso delle prime settimane del nuovo anno dovrebbe effettivamente tornare a fare la propria comparsa.

Secondo le stime, infatti, verso la fine del mese corrente dovrebbe addirittura essere visibile ad occhio nudo, tanta è la vicinanza al nostro pianeta, se invece siete armati di telescopio, già da questi giorni potrete iniziare ad avvistarla, nella speranza di ottenere uno scatto perfetto di un fenomeno destinato a ripetersi tra tantissimi anni.

Scoprite le offerte Amazon con i codici sconto gratis, le trovate solo su questo canale Telegram.

 

Cometa in arrivo, ecco cosa aspettarsi

La C/2022 E3 (ZTF) è una “cometa di lungo periodo“, affermano gli esperti dell’Uai (Unione Astrofili Italiani), “scoperta solamente il 2 marzo scorso dal Transient Facility, sito in California; inizialmente l’oggetto era stato identificato alla stessa stregua di un asteroide, i successivi studi (ed osservazioni), hanno invece dimostrato avere una chioma condensata, caratteristica di una cometa”.

Il 12 gennaio la stessa raggiungerà il punto di massima distanza dal Sole, avvicinandosi al massimo alla Terra solo il 1 febbraio 2023. Nel periodo che intercorrerà tra il 17 gennaio ed il 5 febbraio, “la declinazione della cometa sarà elevatissima, tanto da diventare circumpolare, ovvero visibile nel cielo per tutta la durata della notte, anche con un binocolo”.

Sempre secondo gli esperti, a partire dal 24 gennaio dovrebbe essere visibile ad occhio nudo, la certezza, come per tutte le comete, non esiste, sebbene comunque basterebbe solo un binocolo per vederla, di questo sono certi.

Articolo precedenteIPTV, con il ritorno della Serie A crescono le sanzioni per i clienti
Articolo successivoAmazon, oggi offerte quasi gratis, prezzi al 90% di sconto
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.