Il colosso Oppo, secondo le ultime indiscrezioni, vorrebbe seguire le orme di Apple e Google, producendo autonomamente i processori che poi andrà a montare sui propri smartphone, il progetto parla dei dispositivi in arrivo nel 2024.

Si parla ormai da tempo dell’ipotesi che l’Azienda cinese possa decidere di sviluppare processori proprietari e bisogna ammettere che in questi anni ha dimostrato la capacità di realizzare chip sviluppati in proprio, un esempio sono i chip imaging della linea MariSilicon giunti di recente alla seconda generazione. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Oppo vuole autoprodursi i chip per i propri smartphone

A rilanciare l’ipotesi è oggi il sempre attivo leaker Ice Universe che sottolinea come Oppo stia sviluppando in modo indipendente il processore che verrà impiegato nei suoi smartphone a partire dal 2024. Secondo l’informatore, l’Azienda può contare su una divisione dedicata che conta migliaia di persone impegnate per raggiungere questo obiettivo.

Il colosso per ora impiega nei suoi smartphone i processori forniti da Qualcomm e Mediatek, ma tali rapporti commerciali potrebbero ridimensionarsi in futuro. L’Azienda potrebbe quindi seguire l’esempio di importanti protagonisti del mercato smartphone, a partire da Apple che progetta in proprio da anni i suoi chip Ax, per arrivare a Google che ha iniziato in tempi più recenti e a Samsung ed ai suoi Exynos.

Il controllo diretto dello sviluppo di un componente così importante può comportare sulla lunga distanza diversi vantaggi: meno vincoli nello sviluppo, meno compensi da pagare ai fornitori, maggiori possibilità di integrare al meglio l’hardware con il software. Non si può ancora stabilire se Oppo riuscirà effettivamente a realizzare un prodotto in grado di eguagliare le proposte di chi da anni incentra la sua attività sulla progettazione di SoC per smartphone. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori sviluppi.

Articolo precedenteAmazon è folle, 31 dicembre con offerte all’80% di sconto sugli smartphone
Articolo successivoLenovo Tab M9, ufficiale il nuovo tablet mid-range di Lenovo
Veronica Boschi
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.