amazon-come-riconoscere-ed-evitare-la-nuova-truffa

Purtroppo i clienti di Amazon non sono immuni dal pericolo sempre presente delle frodi online. La truffa della conferma dell’acquisto su Amazon è un tipo di frode via e-mail in aumento. In questo scenario, un truffatore invia a un consumatore un’e-mail o un messaggio di testo che afferma falsamente di provenire da Amazon e verifica un ordine di prodotti o servizi che il cliente non ha mai effettuato.

Poiché sempre più persone fanno acquisti online, gli schemi di phishing sono diventati un grande rischio per la sicurezza. L’enorme base di clienti di Amazon è particolarmente interessante per i truffatori. È fondamentale sapere come riconoscere un messaggio Amazon falso ed evitare di essere ingannati.

Amazon, le truffe aumentano durante le feste di Natale

Vengono utilizzati sofisticati schemi di frode per truffare le vittime ignare e sottrarre loro denaro e informazioni personali. Nonostante queste comunicazioni possano sembrare persuasive a prima vista, esistono diverse tecniche per verificarne l’autenticità. Verificare che il sito web o l’indirizzo e-mail del mittente sia collegato ad Amazon può aiutare a determinare se la comunicazione proviene da una fonte affidabile.

Una tecnica per verificarne l’autenticità è la ricerca di informazioni specifiche che potrebbero essere incluse solo in un messaggio ufficiale di Amazon. Ad esempio, “Cordiali saluti” o “Grazie per essere diventato cliente Amazon” seguiti dal nome e dall’indirizzo e-mail di un rappresentante. Inoltre, il logo Amazon e il carattere blu della firma sono punti fermi di tutte le comunicazioni commerciali. In assenza di questi dettagli, l’e-mail in questione è probabilmente falsa.

La richiesta di informazioni sensibili come numeri di conto, password, numeri di carta di credito o numeri di previdenza sociale è un altro segnale di allarme che indica che la comunicazione potrebbe essere falsa. Queste informazioni sono già presenti in archivio, poiché vengono richieste al momento della registrazione di un account, pertanto la piattaforma non chiederà mai ai clienti di fornirle volontariamente.

I clienti dovrebbero anche controllare due volte la formulazione e la grammatica dell’e-mail prima di rispondere a quella che sembra essere un’e-mail di Amazon. La scarsa grammatica e l’ortografia italiana nelle e-mail inviate dai truffatori sono indicatori comuni di un messaggio falso. Infine, la maggior parte delle e-mail Amazon autentiche fornisce un link al sito in modo che i consumatori possano verificare che l’e-mail provenga davvero da Amazon prima di agire in base ai consigli che potrebbe contenere.

Articolo precedenteEcco alcuni consigli che ti aiuteranno a migliorare l’autonomia del tuo smartphone Android
Articolo successivoPlayStation Plus, una fuga di notizie svela in anticipo i giochi PS5 e PS4
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.