In vista del CES 2023, Lenovo ha presentato i nuovi laptop ThinkPad X1, la linea di monitor ThinkVision, Lenovo Go, il software Commercial Vantage, l’applicazione Lenovo View, accesori e tanto altro. Si distingue tra tutti soprattutto la gamma di ThinkPad X1.

L’obiettivo dell’azienda è raggiungere il net-zero entro il 2050, quindi tutti i nuovi dispositivi sono pensati in quest’ottica. Prodotti e imballaggi sono realizzati con materiali riciclati per aumentarne efficienza energetica e sostenibilità. Da questo nascono anche le collaborazioni con altre aziende nel settore.ThinkPad X1, 30 anni di innovazione

Nell’anno di celebrazione dei 30 anni di ThinkPad, l’azienda lancia la gamma X1, nelle versioni Carbon Gen 11 e Yoga Gen 8. Carbon Gen 11 è realizzato con materiali al 90% riciclati e 55% di alluminio riciclato nella scocca inferiore. L’imballaggio è in bambù e fibra di canna da zucchero. La plastica contenuta nei dispositivi è di tipo PCC in alcune componenti. Con Commercial Vantage si ha un’ulteriore prova dell’impegno di Lenovo per l’ambiente. L’applicazione presenta alcune funzioni chiave come quella Human Presence Detection per ridurre il consumo energetico, configurazioni delle impostazioni OLED e Smart Charge. Presenta anche una tastiera retroilluminata.

Tramite Lenovo View, invece, si ha accesso ad una suite premium di funzioni intelligenti che consentono di sfruttare al massimo la fotocamera durante le videochiamate. La nuova versione mira ad una maggiore privacy, include avvisi sulla postura corretta e la salute degli occhi e un’inquadratura dello schermo automatica. Inoltre, un filtro per sfocare lo sfondo e l’Intelligenza Artificiale per adattare lo schermo a contesti e ambienti diversi. Migliorata anche la qualità delle immagini e dell’audio. Prevista la funzione ThinkShield che rileva l’utente e con l’aiuto dell’IA rende più semplice il log-in, la gestione dei dati e della privacy o di altre opzioni e informazioni. La gamma ThinkPad X1 vanta anche Intel Core i7 con Intel vPro e integra Windows 11. Per chi ne avesse la necessità è possibile configurare 64 GB di RAM.

Uno spazio di lavoro efficiente e produttivo

Per una configurazione della postazione ideale per il lavoro ibrido si può usufruire anche di alcuni accessori, come la tastiera full-size e il mouse della Lenovo Professional Wireless Rechargeable Combo. Con batterie ricaricabili incluse, questa combinazione consente di collegare fino a un massimo di tre dispositivi con supporto per 2,4G attraverso un dongle unificato o doppio Bluetooth. La tastiera presenta tasti comodi e reattivi e un’esperienza di digitazione silenziosa. Il mouse dispone di otto pulsanti, di cui cinque programmabili via software. Ricordiamo che ThinkPad X1 Carbon Gen 11 e Yoga Gen 8 arriveranno in Italia a luglio del 2023.

I nuovi Monitor Lenovo ThinkVision

Lenovo ha ampliato la gamma di prodotti anche per quanto riguarda i monitor. Molto interessanti ad esempio i mini-LED, ThinkVision P27pz-30 e P32pz-30. Retroilluminati da migliaia di LED in miniatura, questi monitor sono dotati di 1.152 zone di oscuramento per ridurre efficacemente al minimo l’effetto alone che può comparire intorno agli oggetti sullo schermo. Inoltre, consentono di ottenere un contrasto cromatico deciso e più netto.

I due monitor sono pensati soprattutto per i più creativi e disponibili in due dimensioni, da 27 e 31,5 pollici. Dotati di tutte le ultime tecnologie hardware e software e di alcune integrazioni che preservano non solo l’efficienza del dispositivo o la sua sostenibilità ma anche il tuo stato di salute. Così come per la linea di ThinkPad X1, i due monitor integrano una luce blu ottimizzata ulteriormente per contrastare l’affaticamento degli occhi. Presentano anche sensori per il rilevamento umano e luce a risparmio energetico.

Sono indipendenti dal sistema operativo, possono collegarsi a svariati dispositivi da smartphone a tablet e includono uscite USB-C. Raggiungono 40 Gbps durante il trasferimento dati e possono ricaricare computer portatili anche potenti. Le porte sono multiple e non solo di tipo C. Incluse anche porte A, o per cavi HDMI, DP e Ethernet. L’azienda ha presentato anche altri modelli parte della nuova linea di monitor. Tutti vantano funzioni smart, materiali riciclati, versatilità, potenza e tanto altro, con l’obiettivo principale di facilitare e consentire il lavoro ibrido in un modo del tutto nuovo. In totale la linea prevede nove monitor, anche in questo caso saranno disponibili dal 2023.

Articolo precedenteSamsung Galaxy S23, il lancio potrebbe essere posticipato
Articolo successivoRealme GT Neo 5, trapelano in rete le specifiche tecniche
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.