Vivo S16 in arrivo 22 dicembre

Vivo S16 in arrivo 22 dicembre

FIFA World Cup Qatar 2022™: Vivo sarà lo sponsor e lo smartphone ufficiale dell'evento

In questi giorni si stanno intensificando senza sosta i rumors e le indiscrezioni riguardanti la prossima serie di smartphone di fascia alta del noto produttore cinese Vivo, ovvero la nuova serie Vivo S16. Nel corso delle ultime ore, in particolare, l’azienda ha rivelato che sarà annunciata ufficialmente il prossimo 22 dicembre 2022.

Vivo S16, la nuova serie di smartphone top di gamma in arrivo il 22 dicembre

Nel corso delle ultime ore il noto produttore cinese Vivo ha pubblicato una nuova immagine teaser ufficiale. Secondo quanto riportato su quest’ultima, in particolare, Vivo terrà un evento di presentazione ufficiale il prossimo 22 dicembre 2022 dove presenterà la nuova serie di smartphone top di gamma Vivo S16.

Oltre a questo, l’azienda ha postato in rete ulteriori teaser che ci hanno rivelato la line up completa. Nello specifico, la nuova serie comprenderà tre smartphone, ovvero Vivo S16, Vivo S16 Pro e Vivo S16e. Tutti e tre gli smartphone potranno vantare sul retro la presenza di tre fotocamere, mentre sul fronte sarà presente un ampio display con un piccolo foro centrale per la selfie camera. Quest’ultima sarà su tutti e tre da 50 MP ed avrà l’autofocus.

Vivo S16 e Vivo S16 Pro, in particolare, avranno un design ancora più premium grazie alla presenza del display con i bordi curvi. Vivo S16e, invece, avrà un display con i bordi piatti. L’azienda non ha fornito ulteriori dettagli tecnici. Tuttavia, sappiamo già che i processori montati a bordo saranno i soc MediaTek Dimensity 1080, Snapdragon 870 e MediaTek Dimensity 8200 rispettivamente su Vivo S16e, Vivo S16 e Vivo S16 Pro.

Articolo precedenteMotorola e AC Monza insieme per la Motorola Cup
Articolo successivoChatGPT, c’è preoccupazione per il bot che sta facendo impazzire gli utenti
Anna Lisa Ferilli
Grande appassionata di smartphone e tecnologia, attualmente sono editor presso www.tecnoandroid.it. Sono inoltre iscritta presso Università del Salento per conseguire la laurea magistrale in Lingue moderne, letterature e traduzione.