android-13-riceve-il-supporto-tanto-atteso-per-la-riproduzione-musicale

L’adozione del lettore multimediale Android 13 da parte di applicazioni di terze parti è stata piuttosto lenta, con Spotify che ha recentemente iniziato a supportarlo. Inizia con un pulsante sulla destra che si anima uniformemente tra ogni stato, costituito da una pausa quadrata arrotondata e un pulsante di riproduzione circolare. Lo scriber della timeline si trova nella riga inferiore, che è occupata anche dal brano precedente e dal brano successivo.

Durante l’ascolto di podcast, i pulsanti cambiano le funzioni in modo tale da poter riavvolgere o saltare in avanti di 15 secondi e si ricevono anche opzioni per accelerare la riproduzione e aggiungere alla propria raccolta. Premendo a lungo il lettore, come è possibile con alcune altre applicazioni audio, non viene visualizzata l’opzione “Nascondi”.

Android 13 ha recente aggiunto Spotify tra i supporti

In passato, le applicazioni multimediali che non avevano come target Android 13 (API 33) avevano tutti i controlli posizionati in basso, creando un’esperienza non tanto apprezzata. Ciò è continuato per oltre quattro mesi dopo che Android 13 è diventato stabile. Il lettore multimediale Android 13 sarà disponibile con il rilascio della versione 8.7.92.115, che al momento è ancora in versione beta. Il programma Spotify Play Store al momento non accetta iscrizioni dal pubblico in generale; pertanto, dovrai attendere fino a quando non raggiungerà uno stato stabile nelle prossime settimane.

Oltre a SoundCloud, Pocket Casts e Shazam, Spotify è uno dei pochi lettori multimediali popolari che non supporta il sistema operativo Android 13. Altre app degne di nota includono Tidal e Pandora. Il supporto è stato introdotto piuttosto rapidamente per Chrome, Recorder e Play Books, nonché per YouTube Music e Google Podcast. Inoltre, è disponibile per YouTube.

Articolo precedenteGoogle Play Store riceverà presto nuove funzioni
Articolo successivoSamsung Galaxy M04 svelato interamente da Amazon
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.