AndroidIn seguito all’annuncio di Android 13 Go Edition, il colosso di Mounain View ha continuato a progredire con le sue innovazioni con lo scopo di chiudere nel miglior modo possibile il 2022. Attualmente, l’ultimo tassello era il parecchio apprezzato OS per set-top-box e dongle Android TV.

Anche se il rollout di questa variante del robottino sia di solito più lenta e dilatata nel tempo, è possibile accogliere felicemente il rilascio ufficiale di Android TV 13. Questa è l’ultima vera e propria novità importante della piattaforma per Smart TV e per l’accesso ai servizi di Home Entertainment con telecomando e comandi vocali.

 

 

Android 13 TV: tutte le novità, ma nessuna rivoluzione

Dal punto di vista estetico non ci sono tante novità, contrariamente all’approccio di Google rispetto ai suoi smartphone, a cui appone molta cura nei particolari estetici. Su Android 13 TV la grande novità sarà sotto il cofano.

Infatti, tra le varie novità giunge anche quella di personalizzare la risoluzione il refresh rate sui vari dispositivi supportati. Questo è stato fatto per migliorare in generale la gestione energetica per un efficienza migliore del sistema operativo.

Per quanto riguarda il punto di vista degli sviluppatori, si sono aggiornate anche le librerie riguardanti i layout tastiera, i quali permettono di impostare geolocalizzazioni diverse anche per le tastiere esterne. Inoltre, ci sono anche alcuni accorgimenti per rendere più facile la mappatura dei controlli in ambito gaming.

Se volete approfondire il tutto tramite il changelog completo, è bene rimandarvi sulla pagina ufficiale. Per concludere, è importante ricordare che Android 13 sta per sbarcare su Nothing Phone dopo l’apertura delle registrazioni alla fase open beta.

Articolo precedenteStreaming, questa settimana è un dominio assoluto per La famiglia Addams
Articolo successivoGoogle Pixel Fold, il nuovo pieghevole passa da Geekbench
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.