Whatsapp: fate attenzione alla pericolosa truffa del codice

Nella rete una cosa è certa: maggiore è la fama della piattaforma e più verrà bersagliata da truffatori sempre pronti ad utilizzarla come esca per i più ingenui. Una di queste è la famosa Whatsapp, servita agli hacker per effettuare una truffa senza precedenti. Stiamo parlando della frode del codice, nonché l’attacco che si nasconde dietro all’apparente ed innocente messaggio: “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?” inviato da contatti presenti all’interno della propria rubrica.

Whatsapp: come salvarsi dalla frode

La truffa Whatsapp è molto simile alle precedenti, ma come si può scappare da questa? La Polizia Postale e delle Comunicazioni sottolinea:

  • i codici che arrivano per sms non vanno mai condivisi, anche se richiesti da un nostro contatto o da amici e/o familiari;
  • non cliccare mai su link allegati nei messaggi di testo;
  • chiamare il mittente per accertarsi che il suo account non sia stato rubato per secondi fini;
  • attivare la c.d. “verifica in due passaggi” il quale permette di proteggere il proprio account tramite un codice personale formato da sei cifre.
  • in caso di account violato, avvisare tutti al fine di evitare che a loro volta possano diventare vittime della catena. Dopodiché denunciare presso un Ufficio di Polizia.

Qualora fossi già stato incastrato dai truffatori, dovrai accedere a WhatsApp con il tuo numero di telefono e controllare il numero inserendo il codice a 6 cifre che arriverà tramite SMS. Grazie a questo, chiunque stia usando il tuo account verrà automaticamente disconnesso. In caso contrario, il criminale potrebbe aver già attivato la verifica in due passaggi.

Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.