batterie stato solidoIn un periodo dove si parla spesso di energia infinita, c’è anche spazio per le batterie allo stato solido. Le suddette, infatti, sono in fase di lavorazione da parte di alcune aziende del settore. Una di queste è Solid Power, azienda statunitense che sta lavorando a questa tecnologia dove ha anche trovato investitori di lusso come Ford e BMW.

La società ha annunciato di recente di aver avviato la produzione pilota di una cella, la quale sarà capace di offrire ai proprietari delle auto elettriche un tempo di autonomia decisamente più lunga e di ricarica più brevi. Ovviamente, il tutto, ad un costo inferiore rispetto agli standard attuali.

 

 

Batterie allo stato solido: Soldi Power fa sul serio, ecco i vantaggi

I vantaggi che metterebbero a disposizione le batterie allo stato solido sono molteplici. Uno dei pro delle batterie di Solid Power è che le sue celle possono essere costruite con l’utilizzo di strumenti che vengono utilizzati anche per le batterie attuali. Di conseguenza, viene da sé che non ci sarà la necessità di andare a creare nuovi impianti o rimodernare quelli attuali. Quindi, sarebbe un risparmio praticamente totale.

Solid Power creerà batteria in piccole quantità per i test interni al fine di perfezionarne il design e l’approccio alla produzione. Doug Campbell, CEO di Solid Power, ha dichiarato che la sua azienda è quasi pronta a spedire i primi prototipi ai suoi investitori Ford e BMW per testarli sui veicoli. I test avverranno verso la fine del 2022, è stato già deciso.

È superfluo dire che a questa tecnologia non sta lavorando solo ed esclusivamente l’azienda che ha sede in Colorado, tant’è che la stessa Solid Power ha dichiarato che c’è un enorme competizione in questo settore. Infatti, un’altra realtà molto importante è QuantumScape, la quale ha come investitore un altro marchio eccellente come Volkswagen.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.