fiat

Il passaggio alla totale elettrificazione è sempre più vicino per Fiat. Nell’ultimo periodo, si è parlato spesso di questo argomento, poiché tutta l’Europa si sta adattando a questa repentina transizione energetica. Tuttavia, non tutti i Paesi sono d’accordo con questa decisione.

Oltre ai crescenti dubbi degli Stati, inoltre, si aggiungono anche quelli delle Case automobilistiche stesse, le quali pensano che sia più adatto affiancare in un primo momento i modelli elettrici con quelli termici a basse emissioni.

Uno strappo così netto potrebbe portare a dei danni all’economia europea che, soprattutto in questo momento, non si può permettere né la popolazione né le Case automobilistiche.

 

La decisione di Fiat: addio auto a benzina e diesel

In questa situazione, il marchio italiano sta andando parecchio incontro all’elettrificazione. Infatti, nel Regno Unito ha deciso che non venderà più auto a diesel e benzina, ma solo ibride ed elettriche. Il cambiamento arriverà praticamente subito: dal 1° luglio.

Quindi, è stato imposto uno stop definitivo a tutti i motori a combustione. La popolazione britannica aveva già fatto capire di essere parecchio interessati alla mobilità elettrica, come confermato anche da Fiat. Di conseguenza, la Casa non si vuole far scappare questa grande opportunità.

Nel settore elettrico Fiat ha raggiunto dei grandissimi traguardi. Infatti, durante il 2021 è stata registrata la più grande crescita in un anno delle immatricolazioni delle auto elettrificate. Inoltre, per quanto riguarda le elettriche pure, c’è stato un +88,3% delle vendite.

Numeri che lasciano presagire un forte aumento nel corso dei prossimi mesi, vista anche la decisione che ha preso Fiat nel Regno Unito di vendere solamente modelli ibridi ed elettrici praticamente sin da subito. Inoltre, le auto a benzina e diesel saranno vietate nel Regno Unito nel 2030 e il settore delle zero emissioni avrà definitivamente un ruolo centrale nel mondo automobilistico.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.