Snap ha presentato un dispositivo con una sorta di fotocamera volante simile ad un piccolo drone che acquisisce automaticamente immagini e video che possono quindi essere condivisi su Snapchat.

Chiamato Pixy, il piccolo dispositivo decolla e atterra nel palmo della mano dell’utente. Traccia la testa e il corpo del proprietario per catturare tutto in uno scatto o video. Inizialmente in vendita negli Stati Uniti e in Francia, la nuova fotocamera viene fornita con una serie di piani già programmati per scattare diversi tipi di foto e video mentre fluttua in aria.

L’amministratore delegato dell’azienda, Evan Spiegel, definisce Pixy un “compagno tascabile e volante per avventure di ogni genere”. Parlando durante lo Snap Partner Summit annuale dell’azienda tecnologica, Spiegel ha dichiarato: “Non ci sono controller. Non c’è una configurazione complessa. Seleziona semplicemente una traiettoria di volo e lascia che Pixy faccia il resto”.

Pixy: la nuova fotocamera volante annunciata ufficialmente dalla società madre di Snapchat

La società ha confermato che Pixy dovrebbe costare circa 230 dollari, ma non ha rivelato se o quando arriverà anche in altri Paesi. Snap ha affermato che la sua app Snapchat è stata ora utilizzata da oltre 600 milioni di persone, che include oltre 300 milioni di utenti attivi giornalieri in tutto il mondo. Oltre il 75% degli utenti sono persone di età compresa tra 13 e 34 anni in più di 20 paesi.

In Italia, Snapchat non è così usata come lo è in altre zone sparse nel mondo. Per questo, Pixy al momento non arriverà anche da noi. In futuro, tuttavia, potrebbero esserci delle novità.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.