Whatsapp: fate attenzione a queste app, qualcuno vi sta spiando

Malgrado sia severamente vietato l’utilizzo di applicazioni che hanno come scopo di nuocere il prossimo, ne esistono alcune liberamente in circolo e che appunto servono per spiare le chat di Whatsapp del prescelto (e non solo).

Whatsapp: le app per controllare le chat altrui

Ancor prima di introdurre le app spia, ci teniamo a citare l’articolo 15: La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili. La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge“. Pertanto ci avvaliamo di ogni responsabilità.

Detto questo, sappiate che, sebbene WhatsApp sia protetta da crittografia end-to-end assicurando agli utenti la protezione delle proprie conversazioni, in realtà è penetrabile agli occhi dei malintenzionati. Le applicazioni scelte da questi per compiere il fattaccio sono: MySpy, WhatsAgent, Cerberus, Prey, iKeyMonitor, e RMC – Android Call Recorder. 

Come capire se venite “pedinati” online? Semplice. Ricorda di:

  • Connettervi alle reti Wi-Fi pubbliche o reti senza protezione e a cambiare di tanto in tanto la password della rete Wi-Fi di casa.
  • Nascondere l’orario di ultimo accesso a WhatsApp seguendo queste istruzioni: Impostazioni > Account > Privacy > Ultimo accesso > Nessuno.
  • Eliminare la notifica di lettura delle conversazioni andando su: Impostazioni > Account > Privacy > Conferme di lettura (togli la spunta).
  • Attivare la Verifica in due passaggi, inserendo un PIN a 6 cifre: Impostazioni > Account > Verifica in due passaggi.
  • Proteggere l’accesso al dispositivo mobile con un PIN o un altro sistema di autenticazione.
  • permettere agli altri di toccare il tuo smartphone.
  • Evitare root o jailbrek del dispositivo, potresti esporlo a malware.
  • Non installare app da fonti che non siano Google Play o Play Store.
  • App sospette. Per controllare vai in Impostazioni > App e verifica se tra le app installate ci sia almeno una di cui non conosci la provenienza.
  • Verificare i permessi che richiedono le app. Vai in Impostazioni > Sicurezza > Amministratori dispositivo e controlla le app sospette con permessi di amministrazione.
  • Scaricare un antivirus o un software anti-malware.
  • Resetta le impostazioni di fabbrica dello smartphone in modo da eliminare app dubbie qualora ti venisse regalato.
Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.