samsung-pensando-cambiare-questo-componente-futuri-smartphone

La serie Fan Edition di Samsung è stata un successo strepitoso al momento del suo rilascio iniziale e, sebbene l’ultimo modello sia stato notevolmente ritardato, si è comunque rivelato un prodotto fantastico. Ora, sembra che la serie stia per subire un’altra trasformazione, con il Galaxy S22 FE che si ritiene utilizzi un chipset MediaTek, una mossa che potrebbe estendersi al Galaxy S23 in seguito.

Secondo una storia di Business Korea, il Galaxy S22 FE sarà dotato di un chip MediaTek senza nome al momento del lancio, che secondo l’articolo sarebbe nella ‘seconda metà del 2022’. Lo stesso sembra essere vero con la serie Galaxy S23. Questa non sembra essere una decisione presa da Samsung, ma sta ancora valutando. Se tutto andrà come previsto, i chip verranno impiegati nei mercati asiatici per ‘metà’ dei dispositivi Galaxy S22 FE.

Samsung potrebbe adottare chipset MediaTek per i suoi device

Questo sarebbe sicuramente fuori luogo per Samsung, che finora ha utilizzato esclusivamente CPU MediaTek nella sua serie Galaxy A a basso costo. A seconda del dispositivo e dell’area, la serie Galaxy S di fascia alta ha sempre utilizzato le CPU Snapdragon di Qualcomm o i chip Exynos di Samsung.

La prospettiva che Samsung amplierà il suo utilizzo dei chip MediaTek arriva in un momento in cui gran parte del mercato dei chip Android è in evoluzione. Dopo anni in cui è stato esclusivamente un produttore di chip di fascia bassa, MediaTek è riuscita a stare al passo con l’ultima versione di punta di Qualcomm, mentre Samsung starebbe lavorando sul proprio chip progettato specificamente per i telefoni Galaxy. Nel mercato statunitense, MediaTek è anche più in competizione con Qualcomm e anche Google Tensor sta agitando le cose.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.