Uno dei punti deboli attribuiti a WhatsApp è la mancanza di una funzione che consenta di svincolare l’uso dei device dal numero di telefono. In altri termini non è stato possibile finora utilizzare la modalità multi-dispositivo.

Una lacuna su cui gli sviluppatori di Menlo Park si sono dedicati anima e corpo e che consegna ora agli utenti una nuova prospettiva. Ulteriori passi in avanti sono stati compiuti da Meta nel soddisfare questa pubblica richiesta. Non siamo ancora nelle condizioni di una efficiente versione 2.0 ma molto è stato appena fatto. Ecco le ultime novità.

 

WhatsApp su più dispositivi: ecco gli ultimi sviluppiWhatsApp: polizia avvisata dagli utenti, furto di diversi account in corso

La beta WhatsApp rilasciata la scorsa estate per Android ed iOS ha concesso una prima visuale d’insieme per l’uso della piattaforma su quattro dispositivi. Il tutto senza la stretta necessità di adoperare uno smartphone in modalità online. In Novembre sono poi giunti ulteriori affinamenti software con il rilascio della versione Beta 2.21.23.13 per device Android. In questo contesto si è potuta osservare la funzione di interruzione delle notifiche con aggiornamento del codice di sicurezza.

Il lavoro non sembra essere giunto poi al termine come riportato dalla fonte WaBetaInfo perennemente informata sugli ultimi sviluppi. Secondo gli esperti le funzioni inedite potrebbero arrivare a breve e riassumersi inquatno segue:

  • anteprime dei link
  • elenchi broadcast
  • miglior gestione della cronologia delle chat
  • miglioramento del processo di login durante il caricamento dei messaggi

Si dovrà aspettare soltanto fino alla fine di questo mese per iOS mentre per WhatsApp Android ci si dilungherà fino ad Aprile.

FONTEwabetainfo