Ferrari, 296 GT3, 296 GTB, GT

Ferrari aveva annunciato il rilascio delle primissime immagini della nuovissima 296 GT3 e proprio in queste ore ha mantenuto la promessa. La nuova vettura del Cavallino Rampante competerà nella competizioni GT ed è derivata dalla 296 GTB. 

Le immagini pubblicate rappresentano i primi bozzetti della 296 GT3 mentre per la versione reale bisognerà attendere ancora un po. Gli uomini di Maranello non hanno comunicato date ufficiali ma siamo certi che il rombo del motore risuonerà presto sul Circuito di Fiorano.

Il design della nuova Ferrari riprende a piene mani dello della 296 GTB ma ovviamente in una versione nettamente più spinta considerando che sarà un modello pensato per le gare. Infatti, fa bella mostra di sé il nuovo alettone posteriore oltre a numerose appendici aerodinamiche sulla carrozzeria.  

 

Ferrari ha svelato i primi bozzetti della 296 GT3, la nuova vettura pensata per le Competizioni GT che raccoglierà l’eredità della 488 GT3

Ferrari ha anche cercato di creare un collegamento con il proprio passato nel motorsport avendo come riferimento la 250 LM del 1963. La vettura ha un’importanza storica per la il Cavallino Rampante considerando che ha trionfato alla 24 Ore di Le Mans del 1965.

L’obiettivo di Ferrari con la 296 GT3 è chiaro, raccogliere l’eredità della 488 GT3 e continuare a trionfare nelle Competizioni GT. La sfida però sarà estremamente difficile, considerando che la 488 GT3 ha ottenuto 107 titoli e 429 vittorie su 770 partenze.

La nuova 296 GT3 si dovrà confrontare con numeri straordinari ma senza alcun timore reverenziale. La vettura è già in fase di assemblaggio presso gli stabilimenti di Oreca di Signes e presto inizierà lo sviluppo per il debutto su pista nel 2023. Sarà spinta da un motore termico da 6 cilindri privo della componente elettrica presente sulla 296 GTB. 

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger