Vivo-tri-fold-foldable-smartphone-1068x601
Lo smartphone pieghevole di Vivo si mostra per la prima volta

Vivo sta lavorando a tutta una serie di progetti. Vi abbiamo parlato del Pad, che arriverà molto presto con l’obbiettivo di porre fine al dominio di iPad; trattasi del primo tablet del produttore cinese, che sarà basato su Funtouch OS e Android 12 e potrebbe avere il pennino.

Le novità non terminano qui: probabilmente, il prossimo anno Vivo potrebbe esordire nel mondo degli smartphone pieghevoli. E lo farà con la serie NEX, che offrirà non solo foldable ma anche arrotolabili – sulla falsariga di quanto visto con OPPO.

Uno smartphone pieghevole Vivo ci piace, e non vediamo l’ora. Al momento, purtroppo, non abbiamo notizie concrete su design e specifiche tecniche, ma questo non ha impedito ad alcuni artisti indipendenti di realizzare un concept di quello che potrebbe essere il primo foldable dell’OEM.

L’idea nasce da un brevetto depositato dalla stessa azienda. Un imponente dispositivo pieghevole, dotato di un display 16:9, capace di piegarsi in tre parti e dotato di tastiera virtuale. Un prodotto focalizzato sulla produttività, grazie al grande display – lavoro, scuola, casa, intrattenimento.

Il brevetto é stato depositato presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office) ed include una documentazione di nove pagine; successivamente, l’azienda ha pubblicato il medesimo brevetto nel database del WIPO (World Intellectual Property Office). Due indizi, due azioni che denotano come Vivo stia facendo sul serio.

Vivo, smartphone pieghevole: un grande display per la produttività

 

Lo smartphone pieghevole di Vivo é molto più che un brevetto

Il concept è dotato una tecnologia brevettata che sostituirà la cerniera. LetsGoDigital si é basata totalmente sul brevetto depositato da Vivo. Complesso, ma nulla di impossibile quando fai parte di BBK Electronics, il più grande ed importante produttore in Cina.

Come dicevamo, quello che più ci incuriosisce é la tastiera virtuale, con proiezione sensibile alla luce. Un ricevitore va ad analizzare la superficie più prossima e capisce se possa o meno essere in cui proiettata la tastiera.

E voi che ne pensate del Vivo NEX Fold? Fatecelo sapere nei commenti.