Il colosso di Mountain View Google ha recentemente detto addio ai propri smartphone Pixel Fold, di conseguenza tutti gli utenti che lo stavano aspettando rimarranno delusi. Ovviamente questa mossa non potrà che favorire la concorrente Samsung.

Nelle ultime ore l’affidabile DSCC ha diffuso deludenti novità per coloro che guardavano con trepidazione al Pixel Fold che stava preparando Google. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google Pixel Fold non avrà più vita

Il colosso avrebbe annullato tutti gli ordini dei display pieghevoli, pertanto Pixel Fold non arriverà entro la fine del 2021, così come non lo vedremo almeno fino a metà 2022. È molto probabile che non arriverà nemmeno nella seconda metà del prossimo anno. Il progetto quindi, il progetto di Google per il suo primo smartphone pieghevole è stato messo in standby. Questo significa che Google stava lavorando attivamente al suo Pixel Fold e rimane difficile capire il motivo del successivo abbandono.

Come anticipato poco fa sarà felice Samsung, la quale continuerà ad avere la strada praticamente spianata nel mercato dei pieghevoli. Ci aspettavamo un Pixel Fold molto simile all’attuale Galaxy Z Fold 3, soprattutto per il display che sarebbe dovuto essere della stessa tipologia e con la stessa frequenza di aggiornamento a 120 Hz.

Probabilmente in quel di Mountain View si sono accorti che il mercato dei pieghevoli è ancora troppo stretto per sopravvivere alla concorrenza tra Google e Samsung, due aziende che tra l’altro hanno mostrato già dei chiari segni di collaborazione nel mercato degli indossabili. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli.