WhatsApp: questi smartphone non hanno più il supporto da febbraio

Gli episodi che parlano di tradimenti online, purtroppo, sono sempre di più all’ordine del giorno. Attraverso le conversazioni di messaggistica, e soprattutto attraverso WhatsApp, si verificano sempre più atti di infedeltà verso il proprio partner. Proprio per questa ragione, molte persone sentono la necessità di monitorare con costanza le conversazioni del proprio lui o della propria lei.

 

WhatsApp, il trucco più efficace per spiare il partner

Nel corso di questi ultimi anni, sono nate varie tecniche per spiare le conversazioni del partner su WhatsApp. Al netto dei metodi più complessi, la maggior parte degli utenti continua ad affidarsi alla lettura diretta delle conversazioni dallo smartphone altrui.

Il metodo è ovviamente semplice: basta aver il dispositivo del partner a portata di mano ed effettuare l’accesso sulla piattaforma di messaggistica. Proprio questa semplicità potrebbe però essere controproducente: chi ha messaggi da nascondere, infatti, onde evitare anche il minimo sospetto tende a cancellare ogni contenuto sospetto.

Dalle segnalazioni degli utenti, però, si prospetta un secondo metodo molto più produttivo per spiare il partner. Questo metodo è basato su WhatsApp Web.

Come noto, WhatsApp Web è quella piattaforma che consente di trasferire le conversazioni dallo smartphone ad un dispositivo fisso, via sincronizzazione online. Sarà quindi necessario avere a portata di mano un pc e lo smartphone del proprio partner anche per pochi secondi, al fine di copiare le chat. La sincronizzazione attraverso il menù Impostazioni avviene in pochi istanti ed in più c’è un ulteriore fattore da non sottovalutare: attraverso questo metodo le chat saranno aggiornate in tempo reale.