Elon Musk, Tesla, Space X, Netflix, Apple, Crisi dei Chip

Uno dei temi caldi di questo 2021, al pari del coronavirus e dei vaccini, è stato senza ombra di dubbio il Bitcoin, la criptovaluta regina del mercato ha infatti segnato numerosissimi record arrivando a sfiorare la quota al cambio di 60000 dollari.

Tutto ciò ha ovviamente attirato l’attenzione di grandi investitori ma anche di grandi aziende e nel dettaglio stiamo parlando di Tesla, che l’azienda con a capo e non Mask abbia investito nella criptovaluta non è un mistero, Elon Musk si è sempre proclamato un grande estimatore di questo mondo decentralizzato, ma quanto ha guadagnato dall’investimento in cryptoassets la società di Musk ?

 

I guadagni dopo l’investimento

La società capitanata da Elon Musk, ha investito nel Bitcoin la bellezza di 1,5 miliardi di dollari, una cifra che è stata convertita in 43200 bitcoins e che ovviamente una volta trasformata in criptovalute è stata passibile di tutte le oscillazioni del valore a livello dei mercati finanziari delle criptovalute.

Nonostante i duri colpi ricevuti da Tesla in primis dopo aver rimosso il Bitcoin come metodo di pagamento, e dalla Cina in secundis quando il governo ha deciso di bannare completamente ogni criptovaluta, il Bitcoin Ha tenuto botta riuscendo ad arrivare ad un picco di sessantamila dollari al cambio.

Questo contesto, calcolatrice alla mano, ha portato l’investimento iniziale di Tesla a raggiungere la quota mostruosa di ben 2,79 miliardi di dollari, questo significa che la cifra di partenza è stata quasi raddoppiata, il guadagno netto tra l’altro corrisponde alle vendite in automobili di tutto il primo trimestre del 2021.