Postepay e truffe: questo è il messaggio phishing che vi entra nel conto corrente

Che sia una carta di credito, di debito o magari prepagata, il risultato non cambia: tutti gli utenti possono beccarsi una truffa improvvisamente. Da precisare che nessuna filiale risulta impreparata a tutto ciò, salvaguardando il conto dei suoi clienti alla meglio con sistemi di sicurezza impenetrabili.

Purtroppo però spesso l’inesperienza può giocare brutti scherzi, come nel caso degli utenti Postepay che nell’ultimo periodo hanno ricevuto un nuovo messaggio phishing. Il messaggio di testo sarebbe un SMS che fingerebbe di arrivare da Poste Italiane.

 

Postepay: rischio altissimo se ricevete questo messaggio phishing

Potreste trovarvi nei guai seguendo le direttive del nuovo messaggio phishing che sta colpendo soprattutto gli utenti Postepay. Si tratta praticamente di un vero e proprio tranello, il quale mira al vostro conto per svuotarlo.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!