truffe carte di credito e bollette energetiche

Per gli italiani questo mese di Ottobre coincide con il tanto temuto aumento record per i costi delle bollette. Come indicato dagli organi di informazione e dalle autorità governative già a fine estate, il costo delle forniture per l’energia elettrica e per il riscaldamento domestico sarà drasticamente più alto in autunno.

 

Bollette, come ammortizzare l’aumento dei prezzi

I nuovi costi delle materie prime per energia e gas portano ad un aumento dei costi al dettaglio per le bollette sino al 40% rispetto ai prezzi dei mesi precedenti.

La stangata per i cittadini è quindi quanto mai reale, tanto che il Governo ha deciso di intervenire per sterilizzare almeno in parte l’aumento dei costi. Da inizio mese sono operative le risorse messe in campo dall’esecutivo: 3 miliardi di euro per aiutare famiglie e imprese contro i rincari mai così alti delle bollette.

I finanziamenti del Governo si muoveranno in due direzioni. Per quanto concerne l’IVA delle forniture di gas vi sarà un passaggio dalle attuali aliquote del 10 e del 22% ad una aliquota più bassa del 5%. Per la componente elettricità, inoltre, i cittadini potranno richiedere un bonus energia, che inciderà sulla riduzione netta dei costi in bolletta.

Attraverso queste misure di sostegno, il Governo vuole tutelare maggiormente le piccole e medie imprese, così come i cittadini a basso reddito. L’intervento dell’esecutivo è giustificato anche da un tentativo di difendere l’attuale ripresa economica successiva alla stagione pandemica.

Nonostante i bonus e le riduzioni, comunque, la spesa aggiuntiva per gli italiani dovrebbe attestarsi in media sui 300 euro annui.