android app

Google ha recentemente rimosso ben 150 app dannose dal Play Store per problemi di privacy. Ancora una volta, la societa’ ha deciso di effettuare rimozioni a tappeto, e nella lista compaiono anche tre app con milioni di follower. La società ha rivelato che la rimozione di queste app andrà a vantaggio degli utenti.

Le app da milioni di follower che sono state rimosse: “Magic Photo Lab-Photo Editor“, “Blender Photo Editor-Easy Photo Background Editor” e “Pics Photo Motion Edit 2021″ e sono ufficialmente bandite dal Play Store.

Queste tre app in particolare stavano rubando informazioni personali e denaro degli utenti. La società di sicurezza Kaspersky ha indagato su queste app e ha affermato che gli accessi a Facebook stavano rubando le informazioni personali degli utenti e accedendo ai loro conti bancari.

Di molti servizi web e app come Facebook utilizzano dei tasti per autenticare rapidamente gli utenti e consentire loro di utilizzare il servizio senza creare un nome utente e una password diversi. Secondo le società di sicurezza, queste app utilizzavano i dati di accesso per rubare le credenziali e accedere alle informazioni personali dell’utente.

Come proteggersi da queste app

Gli utenti che scaricano queste app dovranno rimuovere manualmente le app dal proprio telefono cellulare e modificare le informazioni di accesso a Facebook. Google rimuove le app pericolose dal Play Store che hanno rubato i dettagli di accesso.

Inoltre, andando a vedere nello storico degli accessi dell’account, si potra’ capire da dove proviene il criminale informatico e il dispositivo utilizzato che ha effettuato il login.