dogecoin-continua-a-salire-grazie-al-suo-vecchio-nemico-shiba-inu

Continua l’ascesa per Dogecoin. Questo grazie alla fiammata che in una sola settimana ha portato la quotazione di Shiba Inu a segnare +230%. Risultati inaspettati che stanno rendendo felici gli investitori del meme coin che era fermo ormai da diverse settimane a un livello di stallo penoso. Ora invece sembra essere tutto ripartito e la crescita a doppia cifra ha risvegliato anche i mercati che, alla riapertura, sembrano pronti a trainare tutto il settore delle criptovalute.

 

Dogecoin: bull run incredibile ma dietro c’è Shiba Inu

Una bull run incredibile quella che ha visto Dogecoin risalire la china da una situazione ormai stagnante. Il merito sembra essere di Shiba Inu che, come riportato da Bloomberg in un recente articolo, ha fatto un balzo che oggi conta un +230% sulla quotazione in meno di una settimana:

I guadagni sono arrivati ​​nel mezzo di un ampio rally nelle principali valute digitali, sostenuto da fattori stagionali favorevoli, segnali grafici tecnici positivi e una mancanza di interferenze da parte della Federal Reserve. Ma l’aumento del 216% di SHIB nell’ultima settimana ha messo in ombra le prestazioni di Bitcoin ed Ether, i due maggiori token, che sono entrambi aumentati di oltre il 20% in questo periodo“.

Non stupisce quindi che di pari passo anche Dogecoin abbia sfruttato l’occasione per ascendere verso le stelle con la sua quotazione. Attenzione però ad agire subito per non lasciarsi scappare l’occasione. Anche perché la volatilità della crypto è dietro l’angolo.

Basti pensare a chi vorrà incassare gli importanti profitti accumulati e chi invece cercherà di investire in Dogecoin con ampio ritardo. Ecco, trovare il momento giusto in questa fase non è certamente facile, ma nemmeno impossibile. Esistono piattaforme interessanti che possono guidarvi all’investimento, come ad esempio eToro.

Intanto che questi due token crescono, c’è chi sostiene che prossimamente Ethereum distruggerà Bitcoin. Nel frattempo però godiamoci i risultati di Dogecoin che è riuscito a uscire dal “pantano”.

FONTEcriptovaluta.it