spacex-missione-successo-turismo-spaziale-conquista-spazio

È atterrata domenica la prima navicella spaziale dell’azienda di proprietà del patron di Tesla, Elon Musk. Al suo interno e in orbita per giorni un equipaggio di quattro inesperti che si sono regalati alcuni momenti di ferie alternative. Quindi l’ultima missione di SpaceX nello Spazio è stata un successo. Ciò aprirà a molte possibilità tra cui il turismo spaziale e la sua conquista. Una svolta incredibile che cancella l’idea per la quale solo NASA, ESA, Cina e Russia possono, dalla Terra, volare nello Spazio.

 

SpaceX: è rientrato sulla Terra dallo Spazio l’equipaggio della missione Inspiration4

Ebbene sì, dopo essere partita dalla Terra e aver raggiunto lo Spazio, la missione Inspiration4 di SpaceX si è conclusa e la navicella è rientrata. Tra l’altro, tutto secondo i piani. Nessun problema alla navicella e nemmeno all’equipaggio uscito indenne dopo l’ammaraggio di quest’ultima.

In pratica, Jared Isaacman con Hayley Arceneaux, Chris Sembroski e Sian Proctor sono usciti subito dalla navicella di SpaceX non appena quest’ultima è stata recuperata dalla nave GO Searcher.

Anche Blue Origin, diretta concorrente di SpaceX e fondata da Jeff Bezos, si è complimentata con Elon Musk per l’enorme successo di questa missione. L’idea che voleva passare l’azienda è che non solo un equipaggio esperto può raggiungere lo Spazio e viverci per diversi giorni dentro una navicella spaziale.

In altre parole questo aprirà le porte a diverse altre missioni volte a raggiungere due obbiettivi: la conquista dello Spazio e iniziare con il turismo spaziale. Si tratta di una missione privata sovvenzionata da ricche donazioni alle quali sembra volersi aggiungere anche la generosità di Elon Musk. SpaceX ha tagliato un traguardo che la porterà lontano.

L’equipaggio ha orbitato intorno alla Terra a un’altitudine di circa 590 chilometri. Per tre giorni hanno vissuto nella navicella di SpaceX ammirando il nostro Pianeta dallo Spazio. La velocità di crociera registrata in orbita è stata di 28.000 chilometri orari. In pratica hanno completato il giro del mondo 15 volte ogni giorno. Ecco il video completo di questa missione.

 

FONTEHardware Upgrade