tempesta solare

Il potenziale distruttivo di una tempesta solare di causare enormi danni al nostro sistema informatico ed elettrico è davvero grande, oltre che pericoloso.

Tutto ciò che ha a che fare con il Sole ha affascinato l’umanità per secoli e questo vale anche per una tempesta solare. Il potere del Sole come fonte di energia cattura l’interesse di tutti. Tra gli aspetti negativi c’è qualcosa chiamata tempesta solare. Ma cos’è una tempesta solare e in che modo influenza gli esseri umani e le infrastrutture sulla Terra, e in particolare Internet?

Una tempesta solare abbastanza grande può avere un impatto sull’infrastruttura elettrica, e cio’ include non solo i sistemi satellitari, ma anche i cavi in ​​fibra ottica a lungo raggio sulla Terra che rendono possibile Internet. In breve, una tempesta solare ha il potenziale per far crollare la rete elettrica e Internet e tale eventualità sarà catastrofica in termini di perdite di vite umane oltre che di costi.

Come spiega la NASA, una tempesta solare è creata da una varietà di eruzioni o espulsioni di energia dalla superficie del Sole. Questi includono brillamenti, protuberanze, macchie solari ed espulsioni di massa coronale o CME. Tutti comportano improvvisi rilasci di energia magnetica immagazzinata, che accelera i gas caldi vicino alla superficie o nella corona del Sole.

A volte queste particelle si dirigono direttamente verso la Terra scorrendo lungo il campo magnetico del Sole nello spazio. Quando il materiale si scontra con il campo magnetico terrestre e rimane intrappolato nelle radiazioni, può scaricare particelle nell’atmosfera superiore della Terra. Con lo stesso procedimento, si crea l’effetto visivo definito da tutti come “l’Aurora“.

Non e’ ancora chiaro in che modo possiamo proteggerci

Le stesse particelle cariche possono produrre i propri campi magnetici che possono modificare il campo magnetico terrestre e influenzare le letture della bussola. I campi magnetici mutevoli possono anche indurre elettricità in lunghe condutture o produrre picchi elettrici nelle nostre reti elettriche che portano a cali di tensione e blackout. Una tempesta solare può anche interrompere il funzionamento dei satelliti, delle telecomunicazioni e dei sistemi di navigazione. Possono anche causare guasti alla rete elettrica e blackout regionali.

Recentemente, un documento di ricerca pubblicato dallo scienziato indiano Sangeetha Abdu Jyothi dell’Università della California, Irvine e VMware Research ha parlato dell’entità dei danni che possono essere causati da una tempesta solare. Nel suo articolo, Jyothi ha affermato che una tempesta solare potrebbe danneggiare alcuni segmenti di cavi sottomarini che rendono possibile il funzionamento ininterrotto di Internet.

Il ricercatore ha rivelato che alcune parti critiche di questi cavi possono essere danneggiate da una tempesta solare. Se ciò accade, gli Stati Uniti sono altamente suscettibili alla disconnessione dall’Europa, mentre l’Europa si trova in una posizione vulnerabile ma è più resiliente a causa della presenza di un numero maggiore di cavi più corti. L’Asia, d’altra parte, ha una resistenza relativamente alta con Singapore che funge da hub con collegamenti con diversi paesi.

Il pericolo maggiore di una tempesta solare è il suo impatto su una certa parte critica dei cavi sottomarini a lungo raggio. Questi hanno conduttori di accompagnamento che collegano i ripetitori in serie lungo la loro lunghezza chiamata linea di alimentazione. Questi conduttori sono l’anello debole che sarà colpito e causerà, quella che ha chiamato, sarebbe un’apocalisse Internet.